giovedì, Settembre 23, 2021

BONUS 110% RISTRUTTURAZIONI: ma perché devono essere i tecnici a garantire il buon esito del condono?

IL Condono Edilizio, può inficiare l’utilizzo del Bonus 110% Ristrutturazioni, è quanto affermato nella prima stesura della normativa di riferimento ed è ribadito nell’ambito del Decreto Rilancio, che ha introdotto appositamente un nuovo comma 13 quater, dedicato appunto a questa problematica di non facile soluzione. La norma suddetta,  ha previsto che in presenza di istanze di condono edilizio, ancora non istruite, o per le quali non vi è ancora (a distanza di 36 anni) alcun rilascio del titolo edilizio in sanatoria, un tecnico abilitato, deve asseverare al fine dell’utilizzo del suddetto bonus, la sussistenza dei requisiti, per ottenere da parte delle amministrazioni comunali un esito positivo al rilascio in sanatoria. Ma che succede se per caso l’amministrazione comunale la dovesse pensare diversamente e non rilasciare detto titolo edilizio in sanatoria? In tal caso il comma 13 quater prevede che l’amministrazione comunale, comunichi il relativo diniego del titolo edilizio alle amministrazioni competenti, al fine di far revocare le eventuali agevolazioni già rilasciate. Ancora una volta, ricadrà anche sui tecnici abilitati, l’eventuale mancato rilascio del Titolo edilizio in sanatoria? Questo è l’ennesimo vincolo che scoraggia in modo sostanziale, nell’incertezza, ad usufruire del Bonus 110% Ristrutturazioni.

Leggi anche

BONUS 110% RISTRUTTURAZIONI: scarica la nuova ceck list dei documenti aggiornata con la legge di Bilancio 2021

BONUS 110% RISTRUTTURAZIONI: come vanno redatti gli stati di avanzamento?

BONUS 110% RISTRUTTURAZIONI: l’elenco di tutte le spese detraibili oltre ai lavori

BONUS 110% RISTRUTTURAZIONI: come redigere il computo metrico estimativo dell’intervento?

BONUS 110% RISTRUTTURAZIONI: la Guida aggiornata dell’Agenzia delle Entrate

BONUS 110% RISTRUTTURAZIONI: i documenti per avere il visto di conformità per l’accesso al sismabonus.

BONUS 110% RISTRUTTURAZIONI: serve anche il visto di conformità?

BONUS 110% RISTRUTTURAZIONI: quali sono le responsabilità per gli errori dell’asseveratore ?

BONUS 110% RISTRUTTURAZIONI: la conformità edilizia è fondamentale per l’utilizzo dei bonus dell’ edilizia

BONUS 110% RISTRUTTURAZIONI: le novità della Legge di Bilancio per i bonus dell’edilizia nel 2021

BONUS 110% RISTRUTTURAZIONI: quanto costa la cessione del credito?

BONUS 110% RISTRUTTURAZIONI: la polizza assicurativa dei tecnici

BONUS 110% RISTRUTTURAZIONI: le colonnine di ricarica con nuovi importi detraibili

COME FARE PER……… la riduzione delle oblazioni nel Condono Edilizio.

CONDONO EDILIZIO: ma qual è la vera data di ultimazione delle opere edilizie ?

CONDONO EDILIZIO: gli oneri concessori da applicare alle istanze di Condono Edilizio.

CONDONO EDILIZIO: in Campania si riaprono i termini del condono.

CONDONO EDILIZIO: non può sanarsi un fabbricato incompleto.

CONDONO EDILIZIO: No alle ristrutturazioni su immobili oggetto di condono edilizio?

CONDONO EDILIZIO: le riduzioni dell’ oblazione e degli oneri concessori per le pratiche di condono edilizio di cui alle Leggi 47/85 e la 724/94

CONDONO EDILIZIO Guida per il calcolo degli oneri concessori

CONDONO EDILIZIO: il quarto condono edilizio ma i primi tre condoni sono una storia infinita

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here