domenica, Agosto 14, 2022

BONUS DELL’EDILIZIA: è importante il visto di conformità e l’asseverazione delle spese tecniche

Bonus dell’Edilizia
Bonus dell’Edilizia

Sconto in fattura e cessione del credito, si o no? Dopo una prima stesura della Legge di Bilancio che li aboliva, lasciandoli soltanto per il Superbonus 110%, gli stessi sono stati successivamente reinseriti, per tutti i Bonus dell’Edilizia, ma con controlli preventivi al fine di evitare truffe. I controlli sono stati introdotti dal Decreto Legge 11/11/2021 n. 157 pubblicato in Gazzetta ufficiale dell’11/11/2021 n. 269. Ricordiamo altresì che il visto di conformità nonchè l’asseverazione sulla congruità delle spese sostenute saranno obbligatorie in tutti i casi di utilizzo dei Bonus dell’Edilizia a meno dell’utilizzo di dichiarazioni fiscali precompilate. Ricordiamo altresì che, il visto di conformità viene emesso come indicato dall’articolo 121 del decreto rilancio, ed è un visto che si appone dopo aver verificato che vi è congruenza tra quanto è stato speso e quanto prevedeva la normativa in merito al relativo Bonus dell’Edilizia. Detto visto di conformità, è rilasciato da iscritti negli albi dei dottori commercialisti, dei ragionieri e dei periti commerciali e dei consulenti del lavoro, ed ha lo scopo di certificare la documentazione che da diritto alla detrazione. Invece l’asseverazione sulla congruità delle spese sostenute, riguarda in particolare la congruità dei prezzi utilizzati nel progetto e quindi nei lavori, oltre ai parametri stabiliti dal decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 6 agosto 2020. Per cui, per detti prezzi bisogna fare riferimento anche a prezziari ufficiali che conterrà i valori massimi stabiliti, per talune categorie di beni, con decreto del Ministro della Transizione Ecologica, che verrà approvato entro 30 giorni dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del citato decreto 157/2021. Per cui nel quadro sotto evidenziato, è possibile evincere i casi di obbligatorietà del il visto di conformità nonchè l’asseverazione sulla congruità delle spese sostenute.

Leggi anche:

BONUS 110% RISTRUTTURAZIONI: quanto costa la cessione del credito?

BONUS 110% RISTRUTTURAZIONI: prorogato fino al 2023 ma per gli altri Bonus dell’Edilizia?

BONUS 110% RISTRUTTURAZIONI: pubblicata la nuova guida aggiornata

BONUS 110% RISTRUTTURAZIONI: come redigere i sal dei lavori trainati anche parziali.

BONUS 110% RISTRUTTURAZIONI: l’accesso al Portale Enea solo a chi in possesso dello Spid

BONUS 110% RISTRUTTURAZIONI: quali lavori sono trainabili e con quali detrazioni possibili?

BONUS 110% RISTRUTTURAZIONI: anche i corpi illuminanti con il Bonus Facciate?

BONUS 110% RISTRUTTURAZIONI: la detrazione va calcolata secondo l’accatastamento dell’immobile

BONUS 110% RISTRUTTURAZIONI: una circolare del Consiglio Nazionale degli Ingegneri

BONUS 110% RISTRUTTURAZIONI: come comunicare le variazioni durante i lavori.

COME FARE PER …compilare la CILAS per il Bonus 110% Ristrutturazioni

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here