domenica, Aprile 14, 2024

SICUREZZA CANTIERE: la patente a punti per le imprese  e la verifica della congruità della manodopera

la patente a punti per le imprese  e la verifica della congruità della manodopera.

E’ di qualche giorno fa la promulgazione del nuovo decreto PNRR, approvato come Decreto Legge 3.3.2024 n°19 denominato “Ulteriori disposizioni urgenti per l’attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR)” con la patente a punti per le imprese  e la verifica della congruità della manodopera.
Vediamo le novità principali in materia di sicurezza cantiere e di edilizia:
Un articolo, il numero 29, “Disposizioni in materia di prevenzione e contrasto del lavoro irregolare” racchiude una serie di disposizioni in tema di lavoro e sicurezza cantiere, ed in particolare:

· Comma 2a – Al personale impiegato nell’appalto di opere o servizi e nell’eventuale subappalto e’ corrisposto un trattamento economico complessivo non inferiore a quello previsto dal contratto collettivo nazionale e territoriale maggiormente applicato nel settore e per la zona il cui ambito di applicazione sia strettamente connesso con l’attivita’ oggetto dell’appalto, e come prevede il comma 2b) la norma si applica anche alla manodopera oggetto di distacco;
· Comma 10 – Appalti pubblici e privati di realizzazione dei lavori edili, prima di procedere al saldo finale dei lavori, il responsabile del progetto, negli appalti pubblici, e il committente, negli appalti privati, verificano la congruita’ dell’incidenza della manodopera sull’opera complessiva;
· Comma 11 – Negli appalti pubblici di valore complessivo pari o superiore a 150.000 euro, fermi restando i profili di responsabilita’ amministrativo-contabile, l’avvenuto versamento del saldo finale da parte del responsabile del progetto in assenza di esito positivo della verifica o di previa regolarizzazione della posizione da parte dell’impresa affidataria dei lavori, e’ considerato dalla stazione appaltante ai fini della valutazione della performance dello stesso. L’esito dell’accertamento della violazione di cui al primo periodo e’ comunicato all’Autorita’ Nazionale Anticorruzione (ANAC);
· Comma 12 – Negli appalti privati di valore complessivo pari o superiore a 500.000 euro, il versamento del saldo finale, in assenza di esito positivo della verifica o di previa regolarizzazione della posizione da parte dell’impresa affidataria dei lavori, comporta la sanzione amministrativa da euro 1.000 ad euro 5.000 a carico del committente;
· Comma 13 – nel caso di appalti privati, all’irrogazione delle relative sanzioni provvedono gli organi di vigilanza in materia di lavoro e di legislazione sociale, ferme restando le rispettive competenze.

Invece, l’articolo 27 (Sistema di qualificazione delle imprese e dei lavoratori autonomi tramite crediti) riporta tutte le novità in materia di patente delle imprese e dei lavoratori autonomi, ai fini della sicurezza cantiere e sono i seguenti commi::
· Comma 1- A far data dal 1° ottobre 2024 sono tenuti al possesso della patente di cui al presente articolo le imprese e i lavoratori autonomi che operano nei cantieri temporanei o mobili di cui all’articolo 89, comma 1, lettera a). La patente viene rilasciata, in formato digitale, dalla sede territoriale dell’Ispettorato nazionale del lavoro, se lo stesso operatore economico, è in possesso dei seguenti requisiti, da parte del responsabile legale dell’impresa o del lavoratore autonomo richiedente: a) iscrizione alla camera di commercio industria e artigianato;b) adempimento, da parte del datore di lavoro, dei dirigenti, dei preposti e dei lavoratori dell’impresa, degli obblighi formativi di cui all’articolo 37; c) adempimento, da parte dei lavoratori autonomi, degli obblighi formativi previsti dal presente decreto; d) possesso del documento unico di regolarita’ contributiva in corso di validita’ (DURC); e) possesso del Documento di Valutazione dei Rischi (DVR); f) possesso del Documento Unico di Regolarita’ Fiscale (DURF).
· Comma 2 – Nelle more del rilascio della patente e’ comunque consentito lo svolgimento delle attivita’ di cui al Titolo IV, salva diversa comunicazione notificata dalla competente sede dell’Ispettorato del lavoro;
· Comma 3 – La patente e’ dotata di un punteggio iniziale di trenta crediti e consente ai soggetti di cui al comma 1 di operare nei cantieri temporanei o mobili, con una dotazione pari o superiore a quindici crediti;
· Comma 4- La patente subisce le decurtazioni correlate alle risultanze degli accertamenti e dei conseguenti provvedimenti definitivi emanati nei confronti dei datori di lavoro, dirigenti e preposti dell’impresa o del lavoratore autonomo: a) in caso di accertamento delle violazioni di cui all’Allegato I: dieci crediti; b) accertamento delle violazioni che espongono i lavoratori ai rischi indicati nell’Allegato XI D,. Lgs 81/08: sette crediti; c) provvedimenti sanzionatori: cinque crediti; Sulla riconoscimento responsabilita’ datoriale di un infortunio sul luogo di lavoro da cui sia derivata: 1) la morte: venti crediti; 2) un’inabilita’ permanente al lavoro, assoluta o parziale: quindici crediti; 3) un’inabilita’ temporanea assoluta che importi l’astensione dal lavoro per piu’ di quaranta giorni: dieci crediti.
· Comma 5- Nei casi di infortuni da cui sia derivata la morte o un’inabilita’ permanente al lavoro, assoluta o parziale, la competente sede territoriale dell’Ispettorato nazionale del lavoro puo’ sospendere, in via cautelativa, la patente fino a un massimo di dodici mesi. L’ispettorato nazionale del lavoro definisce i criteri, le procedure e i termini del provvedimento di sospensione. Ciascun provvedimento riporta i crediti decurtati. Gli atti ed i provvedimenti emanati in relazione al medesimo accertamento ispettivo non possono nel complesso comportare una decurtazione superiore a venti crediti.
· Comma 6 – L’amministrazione che ha formato gli atti e i provvedimenti definitivi ne da’ notizia, entro trenta giorni dalla notifica ai destinatari, anche alla competente sede territoriale dell’Ispettorato nazionale del lavoro, la quale procede entro trenta giorni dalla comunicazione alla decurtazione dei crediti.
· Comma 7 – I crediti decurtati possono essere reintegrati a seguito della frequenza, da parte del soggetto nei confronti del quale e’ stato emanato uno dei provvedimenti Ciascun corso consente di riacquistare cinque crediti, a condizione della trasmissione di copia del relativo attestato di frequenza alla competente sede dell’Ispettorato nazionale del lavoro. I crediti riacquistati non possono superare complessivamente il numero di quindici.
· Comma 8 – Una dotazione inferiore a quindici crediti della patente non consente alle imprese e ai lavoratori autonomi di operare nei cantieri temporanei o mobili fatto salvo il completamento delle attivita’ oggetto di appalto o subappalto in corso al momento dell’ultima decurtazione dei crediti Le attività da parte di una impresa o un lavoratore autonomo privi della patente o in possesso di una patente recante un punteggio inferiore a quindici crediti comporta il pagamento di una sanzione amministrativa da euro 6.000 ad euro 12.000, e l’esclusione dalla partecipazione ai lavori pubblici di cui al codice dei contratti pubblici, per un periodo di sei mesi.
· Comma 9 – Le informazioni relative alla patente confluiscono in un’apposita sezione del portale nazionale del sommerso . Con decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali sono individuate le modalita’ di presentazione della richiesta di rilascio ed i contenuti informativi della patente
Comma 11 – Non sono tenute al possesso della patente di cui al presente articolo le imprese in possesso dell’attestato di qualificazione SOA

Leggi anche:

SICUREZZA CANTIERI: ma basterà la patente a punti in un settore così delicato?

GARE D’APPALTO : una patente a punti per le imprese.

SICUREZZA CANTIERE: un documento fondamentale per i cantieri temporanei e mobili

SICUREZZA CANTIERE: quali sono i casi in cui vanno sospesi i lavori?

SICUREZZA CANTIERE: come calcolare le misure anticovid 19 per i cantieri

SICUREZZA CANTIERE: la sospensione dei lavori è attestata dal coordinatore per la sicurezza in esecuzione dei lavori.

SICUREZZA CANTIERE: il coordinatore per la sicurezza in fase di esecuzione ed i Consorzi stabili.

IMPRESE APPALTATRICI: scarica il manuale su come accedere al servizio del Fascicolo Virtuale dell’Operatore Economico dell’Anac

COME FARE PER …. Verificare l’autenticità delle garanzie fideiussorie negli appalti e nelle gare in modo immediato?

INCREMENTO PREZZI DELL’EDILIZIA: arrivano i compensi alle Imprese

Leggi o scarica:

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here