martedì, Settembre 26, 2023

INCREMENTO PREZZI DELL’EDILIZIA: arrivano i compensi alle Imprese

INCREMENTO PREZZI DELL’EDILIZIA
INCREMENTO PREZZI DELL’EDILIZIA

Promulgato il Decreto del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile atto a contrastare l’incremento prezzi dell’edilizia, denominato Decreto 30 Settembre 2021 e intitolato  “Modalità di utilizzo del Fondo per l’adeguamento dei prezzi di materiali da costruzione di cui all’articolo 1 –septies , comma 8, del decreto-legge 25 maggio 2021, n. 73, convertito, con modificazioni, dalla legge 23 luglio 2021, n. 106. Ricordiamo che lo stesso prende spunto dalla necessità di moderare la congiuntura dei prezzi dei materiali in edilizia, che ha visto aumenti inusitati degli stessi, ma soprattutto delle materie prime, mettendo a repentaglio l’esecuzione degli appalti di opere pubbliche. Lo stesso fondo,  pari a euro 100.000.000,00 per l’anno 2021è ripartito tra piccole imprese con una dotazione pari ad euro 34.000.000,00, medie imprese con una dotazione pari ad euro 33.000.000,00 e lo stesso per le grandi imprese. Invece  nel caso di Nel caso di raggruppamenti temporanei di concorrenti di tipo orizzontale e verticale, le imprese concorrono per la qualificazione posseduta, in modo indipendente rispetto al contratto aggiudicato. Quali documenti vanno prodotti per poter chiedere la compensazione? Le imprese devono produrre:

  1. la documentazione giustificativa prodotta dall’impresa;
  2. attestazione relativa all’importo definitivo ammesso a compensazione con la specificazione, secondo i criteri della categoria di appartenenza dell’impresa richiedente;
  3. la dichiarazione comprovante l’insufficienza delle risorse finanziarie di cui all art. 1-septies , comma 6, del decreto-legge n. 73/2021 convertito, con modificazioni, dalla legge n. 106/2021, risultanti dal quadro economico, per far fronte alla suddetta compensazione.

Nel medesimo Decreto Ministeriale, è previsto che qualora i fondi stanziati non risultino essere sufficienti, ogni impresa concorre per determinata rapportando l’ammontare della quota di Fondo assegnata a ciascuna categoria di impresa all’importo complessivo delle richieste di accesso riferite alla medesima categoria d’impresa. Invece nei casi di raggruppamenti temporanei di concorrenti, sarà assegnato il compenso all’impresa mandataria che provvederà a dividerlo poi con le mandanti.

Leggi o scarica:

INCREMENTO PREZZI DELL’EDILIZIA: come fa la Stazione Appaltante a rimborsare la compensazione dei prezzi?

INCREMENTO PREZZI DELL’EDILIZIA: i dati reali degli aumenti che condizionano l’edilizia

INCREMENTO PREZZI DELL’EDILIZIA: come fare per richiedere la compensazione dei prezzi?

COME FARE PER ..: applicare la compensazione dei prezzi per il caro materiali per l’edilizia

INCREMENTO PREZZI DELL’EDILIZIA 5 punti per applicare la compensazione all’incremento prezzi dell’edilizia.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here