sabato, Luglio 20, 2024

STAZIONI APPALTANTI: attenzione alle gare espletate per conto di stazioni appaltanti non qualificate

STAZIONI APPALTANTI

Con la Delibera 255 del 24.5.2024 con numero di fascicolo 611/2024, l’Anac, ha dato riscontro ad un quesito sui casi in cui la Stazione Appaltante non qualificata si rivolga per lo svolgimento dell’affidamento ad altro soggetto qualificato (centrale di committenza o stazione appaltante),
Il quesito è stato posto oltre ad un’altra serie di anomalia, per le quali la Stazione Appaltante, non avrebbe ottemperato a quanto indicato nella casistica della procedura riguardanti appunto la sostituzione della Stazione Appaltante non qualificata, mediante una Stazione Appaltante o centrale di committenza qualificata. La risposta la quesito ha evidenziato una serie di peculiarità che contribuiscono a chiarire la casistica. In particolare, l’Anac, ha evidenziato come seppur delegato da una Stazione Appaltante, l’ente qualificato deve nominare un proprio responsabile unico del progetto (RUP) come previsto dal comma 13 dell’articolo 62 del Deccreto Legislativo 36/2023. In particolare la norma, ha riservato a soggetti qualificati (centrali di committenza o stazioni appaltanti) lo svolgimento delle procedure di affidamento superiori a determinate soglie previste dalla legge, vista la complessità di alcuni appalti e la necessità di avere dei degli enti qualificati, ma spetta comunque alla prima, svolgere l’intera fase e adottare i relativi atti relativamente alla gara di appalto. Per quanto rilevato dall’Anac sulla procedura di affidamento di Servizi di Ingegneria oggetto della gara suddetta, vi è stata una violazione del comma 13 dell’articolo 62 del d.lgs. 36/2023 per omessa nomina del Responsabile del Progetto da parte della stazione appaltante qualificata, infatti le stazioni appaltanti o le centrali di committenza, sono responsabili delle attività di centralizzazione della committenza svolte per conto di altre stazioni appaltanti o enti concedenti. Per cui, nel suddetto caso, la stessa, doveva nominare come detto, un responsabile del procedimento per le attività di propria pertinenza. Inoltre evidenziava la violazione dell’articolo 29 del d.lgs. 50/2016 per l’omessa pubblicazione dei curriculum vitae della commissione giudicatrice, infatti Il bando della gara in oggetto, essendo stato pubblicato a dicembre 2023, trovava applicazione l’articolo 29 del d.lgs. 50/2016, il quale impone, tra l’altro, di pubblicare i curricula dei membri della commissione giudicatrice. I curricula, dei membri nominati, non risultano pubblicati né sulla piattaforma digitale, né nella sezione amministrazione trasparente. Ancora, dall’Anac è stato altresì rilevato che nella piattaforma digitale, sono stati pubblicati una serie di chiarimenti sostanzialmente contraddittori, soprattutto rispetto alla documentazione di gara, adottati per lo più da parte dell’ente comunale non qualificato. Infatti riguardavano la richiesta, nel disciplinare di gara, di requisiti sproporzionati rispetto all’oggetto dei servizi di progettazione posti a base di gara. Per questo l’Anac, ha invitato le Stazioni Appaltanti, a fornire entro 20 giorni dalla comunicazione, le determinazioni sugli argomenti contestati.

Leggi anche:

STAZIONI APPALTANTI: è sempre confermato il divieto del frazionamento artificioso dell’appalto?

STAZIONI APPALTANTI: come avere i fondi per l’aumento dei prezzi dei materiali da costruzione

Come fare per…….: avere la qualificazione con riserva per le Stazioni Appaltanti?

STAZIONI APPALTANTI: la digitalizzazione degli appalti, sulle piattaforme certificate anche gli affidamenti sotto i 5.000 euro

STAZIONI APPALTANTI : no deposito al Genio Civile, ma come fare il deposito dei progetti strutturali all’AINOP

STAZIONI APPALTANTI: scarica subito la domanda di partecipazione tipo per le procedure di gara

STAZIONI APPALTANTI: la qualificazione delle S.A. da parte dell’Anac può essere rilasciata con riserva?

STAZIONI APPALTANTI: ma l’Impresa ha il Durc? Come verificare il Durc velocemente anche da smartphone

STAZIONI APPALTANTI: una guida con le deroghe e le norme per semplificare la gestione degli appalti del PNRR

STAZIONI APPALTANTI: quali sono le notizie rilevabili dal Casellario Informatico dei contratti pubblici di lavori, servizi e forniture?

Leggi o scarica:

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here