domenica, Aprile 14, 2024

STAZIONI APPALTANTI: la digitalizzazione degli appalti, sulle piattaforme certificate anche gli affidamenti sotto i 5.000 euro

Stazioni appaltanti Digitalizzazione degli appalti

A decorrere dall’ 1 ottobre 2024 anche per gli affidamenti diretti di importo inferiore a 5.000 euro, sarà obbligatorio il ricorso alle piattaforme certificate.
E’ quanto indicato dal Comunicato del Presidente dell’Anac del 10 gennaio 2024, riguardante, in particolare, la digitalizzazione degli appalti delle stazioni appaltanti. Il Comunicato, ha per oggetto, le indicazioni di carattere transitorio sull’applicazione delle disposizioni del codice dei contratti pubblici in materia di digitalizzazione degli affidamenti di importo inferiore a 5.000 euro. La piattaforma in particolare, è quella ad dell’interfaccia web messa a disposizione dalla piattaforma contratti pubblici – PCP dell’Autorità, raggiungibile al link https://www.anticorruzione.it/-/piattaforma-contrattipubblici, che sarà disponibile per gli affidamenti diretti di importo inferiore a 5.000 euro fino al 30 settembre 2024.
Per cui, le disposizioni richiamate nella comunicazione, impongono alle stazioni appaltanti e agli enti concedenti, di procedere allo svolgimento delle procedure di affidamento e di esecuzione dei contratti pubblici, utilizzando piattaforme di approvvigionamento digitale certificate (PAD). Tale previsione, è funzionale a garantire, da parte della Banca dati nazionale dei contratti pubblici (BDNCP), una serie di servizi quali la pubblicità legale e la trasparenza degli atti di gara, ai sensi degli articoli 27 e 28 del codice, consentendo la trasmissione in tempo reale delle informazioni necessarie nonché la possibilità di utilizzare appieno il fascicolo virtuale dell’operatore economico per le verifiche previste.
Leggi o scarica:

Leggi anche:

STAZIONI APPALTANTI : no deposito al Genio Civile, ma come fare il deposito dei progetti strutturali all’AINOP

STAZIONI APPALTANTI: scarica subito la domanda di partecipazione tipo per le procedure di gara

STAZIONI APPALTANTI: la qualificazione delle S.A. da parte dell’Anac può essere rilasciata con riserva?

STAZIONI APPALTANTI: ma l’Impresa ha il Durc? Come verificare il Durc velocemente anche da smartphone

STAZIONI APPALTANTI: una guida con le deroghe e le norme per semplificare la gestione degli appalti del PNRR

STAZIONI APPALTANTI: quali sono le notizie rilevabili dal Casellario Informatico dei contratti pubblici di lavori, servizi e forniture?

STAZIONI APPALTANTI: i prezzi delle lavorazioni devono essere aggiornati con i prezzari vigenti

STAZIONI APPALTANTI: il nuovo bando tipo per servizi di architettura ed ingegneria

STAZIONI APPALTANTI: una guida su come fare velocemente per qualificarsi all’Anac

NUOVO CODICE APPALTI: ancora il 2% per i tecnici dipendenti delle Stazioni Appaltanti negli appalti?

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here