sabato, Dicembre 10, 2022

BONUS 110% RISTRUTTURAZIONI: nel computo delle superfici non rientra il tetto non riscaldato

BONUS 110% RISTRUTTURAZIONI
BONUS 110% RISTRUTTURAZIONI

E’ quanto affermato dall’Agenzia delle Entrate, mediante il parere 680/2021. Un istante ha chiesto se la superficie del tetto, non riscaldato, di una villetta poteva rientrare nella superficie disperdente lorda, prevista maggiore del 25% e quindi applicare il relativo cappotto termico su due lati dello stesso immobile anziché su tre lati. Ricordando a tal prosposito che per accedere alle tipologie di interventi per l’accesso al Superbonus sono indicati nei commi dall’ 1 all’ 8 dell’articolo 119 del decreto Rilancio, mentre l’applicazione del beneficio fiscale è riportato nei commi 9 e 10 dell’articolo 119 del decreto Rilancio. L’A.d.E. che come previsto da detto che, tra gli interventi trainati rientra anche la coibentazione del tetto. Pertanto, ha altresì precisato che, nell’ambito del computo dell’ dell’incidenza superiore al 25% della superficie disperdente lorda, rientrano le superfici che rientrano nel volume riscaldato verso l’esterno, verso vani freddi o terreno. Per cui ai fini del computo, non rientra la superficie del tetto, se lo stesso sottotetto non è riscaldato. Ricordiamo altresì, che è fondamentale consultare per i casi specifici:
• la circolare dell’8 agosto 2020, n. 24/E,
• la risoluzione del 28 settembre 2020, n. 60/E
• la circolare del 22 dicembre 2020, n. 30/E
Ricordiamo altresì che per quanto riguarda la normativa di attuazione del Bonus 110% Ristrutturazioni bisogna far riferimento a:
• Articolo 119 del Decreto Legge 19 maggio 2020, n. 34 anche detto “Decreto Rilancio”, convertito con modificazioni dalla legge 17 luglio 2020, n. 77,e modificato ancora dalla legge 30 dicembre 2020, n. 178 detta anche Legge di Bilancio;
• Comma 3 dell’ Articolo 1, del decreto legge 6 maggio 2021, n. 59 convertito in Legge 1° luglio 2021, n. 101;
• Comma 1 dell’ Articolo 33, del Decreto Legge 31 maggio 2021, n. 77 convertito in Legge 29 luglio 2021, n. 108
Ricordiamo altresì, che per il Bonus 110% Ristrutturazioni, la detrazione del 110 per cento, riguarda tutte le spese sostenute dal 1° luglio 2020 per lavori riguardanti:
• L’efficienza energetica anche mediante l’installazione di impianti fotovoltaici e di colonnine per la ricarica di veicoli elettrici;
• Il consolidamento statico, per la riduzione del rischio sismico degli immobili detto anche Sismabonus.

Leggi anche:

BONUS 110% RISTRUTTURAZIONI: come redigere i sal dei lavori trainati anche parziali.

BONUS 110% RISTRUTTURAZIONI: l’accesso al Portale Enea solo a chi in possesso dello Spid

BONUS 110% RISTRUTTURAZIONI: quali lavori sono trainabili e con quali detrazioni possibili?

BONUS 110% RISTRUTTURAZIONI: anche i corpi illuminanti con il Bonus Facciate?

BONUS 110% RISTRUTTURAZIONI: la detrazione va calcolata secondo l’accatastamento dell’immobile

BONUS 110% RISTRUTTURAZIONI: una circolare del Consiglio Nazionale degli Ingegneri

BONUS 110% RISTRUTTURAZIONI: come comunicare le variazioni durante i lavori.

COME FARE PER …compilare la CILAS per il Bonus 110% Ristrutturazioni

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here