domenica, Agosto 14, 2022

Anac la comunicazione delle Perizie di Variante degli appalti

Perizie di Variante

Il codice dei contratti D Lgs 50/2016 e smi, al comma 8 dell’articolo 106, prevede che “La stazione appaltante comunica all’ANAC le modificazioni al contratto di cui al comma 1, lettera b) e al comma 2, entro trenta giorni dal loro perfezionamento. In caso di mancata o tardiva comunicazione, l’Autorità (Anac) irroga una sanzione amministrativa alla stazione appaltante di importo compreso tra 50 e 200 euro per giorno di ritardo. L’Autorità pubblica sulla sezione del sito Amministrazione trasparente l’elenco delle modificazioni contrattuali comunicate, indicando l’opera, l’amministrazione o l’ente aggiudicatore, l’aggiudicatario, il progettista, il valore della modifica”. Per cui, diventa dovere della stazione appaltante comunicare eventuali modifiche contrattuali, entro 30 giorni dal perfezionamento, comunicare le Perizie di Variante, all’Anac. La sanzione come previsto dall’articolo 106 è di euro tra 50 e 200 euro per giorno di ritardo alla comunicazione prevista per l’Anac.

Leggi o scarica:

EDILIZIA: le perizie di variante in corso d’opera e le comunicazioni del Responsabile del Procedimento.

EDILIZIA: nelle perizie di variante quali sono le motivazioni e gli elaborati da redigere?

GESTIONE APPALTI: la cumulabilità delle perizie di variante.

COME FARE PER …calcolare l’incremento delle perizie di variante.

COME FARE PER: …….un vademecum sulle perizie di variante.

GESTIONE APPALTI: il Rup deve comunicare all’Anac le perizie di variante?

LE NEWS IN PILLOLE: le modalità di invio delle Perizie di Variante all’Anac.

GESTIONI APPALTI: le perizie di variante fino al 50% nel nuovo Codice degli Appalti?

SPECIALE REVISIONE CODICE DEGLI APPALTI: sarà più difficile ricorrere alle Perizie di Variante.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here