EDILIZIA: nelle perizie di variante quali sono le motivazioni e gli elaborati da redigere?

EDILIZIA: nelle perizie di variante quali sono le motivazioni e gli elaborati da redigere?

In Edilizia, le procedure e le motivazioni oggetto della Perizia di Variante sono riportati nell’articolo 106 del D.Lgs. 50/2016 e all’articolo 8 del D.M. 49/2018 .
In breve, ricordiamo che, rientrano nelle Perizie di Variante le variazioni proposte al Rup, dal Direttore Lavori, ma soltanto per le motivazioni di cui all’articolo 106 suddetto, e che comportino variazioni di quantità di categorie di lavoro e da valutarsi utilizzando i prezzi di contratto. Oltre a quelli contrattuali, ulteriori nuovi prezzi, vanno ratificati mediante il verbale di concordamento dei nuovi prezzi, che sono approvati dalla Stazione Appaltante che li approva, su proposta del Rup.
Anche il direttore dei lavori, puo’ disporre perizie di varianti che non comportano aumento o diminuzione dell’importo contrattuale, ma che servono a migliorare la funzionalità del progetto.
In generale quali sono i documenti da redigere per la stesura della Perizia di Variante?
Un riepilogo immediato dei documenti da redigere è il seguente:

  • relazione di perizia di variante, in cui sono riportate le motivazioni della perizia di variante la tipologia di lavori;
    • capitolato speciale d’appalto, per le opere agiuntive in variante;
    • analisi dei nuovi prezzi, riguardanti i prezzi non previsti in appalto;
    • computo metrico estimativo di perizia, in cui vi è riportato il nuovo importo contrattuale dei lavori, con le categorie di lavori oggetto di variante.
    • quadro comparativo in cui sono riportati le quantità delle categorie di lavoro confrontate tra quantità del progetto e quantità di variante, riportando per ogni categoria le variazioni quantitative ed i relativi importi;
    • atto di sottomissione che rappresenta i termini di contratto aggiuntivi,in genere sono riportati nello stesso le motivazioni della perizia di variante, i nuovi importi di contratto e le nuove scadenze contrattuali.
    • verbale concordamento eventuali nuovi prezzi è il verbale che concorda i nuovi prezzi dell’appalto e non previsti in progetto;
    • aggiornamento del piano di manutenzione.

Leggi anche: IMPRESE APPALTATRICI : la sospensione lavori illegittima e la perizia di variante o anche LAVORI PUBBLICI: la perizia di variante con il nuovo Codice degli appalti- come redigerla?

Circa l'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate:

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter e resta sempre informato. Iscrivendoti, dichiarerai di aver letto e accettato l'Informativa sulla Privacy.












Edilbuild su Facebook

Edilbuild su Twitter

I Video dell’Edilizia

Proposte d’Acquisto