lunedì, Marzo 4, 2024

GARE DI APPALTO: la contribuzione delle Imprese per la partecipazione alle gare

GARE DI APPALTO

Con la Delibera 19 dicembre 2023 in Attuazione dell’articolo 1, commi 65 e 67, della legge 23 dicembre 2005, n. 266, per l’anno 2024, sono fissati i nuovi importi per la partecipazione alle gare di appalto. In particolare, gli Operatori Economici, sono tenuti al pagamento della contribuzione quale condizione di ammissibilità alla procedura di selezione del contraente, mediante il portale dei pagamenti messo a punto dall’Anac. Gli stessi dovranno, dimostrare al momento della presentazione dell’offerta, di avere versato la somma dovuta a titolo di contribuzione. Con la mancata dimostrazione dell’avvenuto versamento di tale somma, vi è l’esclusione dalla procedura di scelta del contraente ai sensi dell’art. 1, comma 67, della legge n. 266/2005.
Chi sono i soggetti obbligati alla contribuzione a favore dell’ANAC?
a) le stazioni appaltanti, di cui all’art. 1, lettera a) , dell’allegato 1 del decreto legislativo n. 36/2023;
b) gli operatori economici, di cui all’art. 1, lettera l) , dell’allegato 1 del decreto legislativo n. 36/2023 che intendano partecipare a procedure di scelta del contraente attivate dai soggetti di cui alla lettera sub a) ;
c) le società organismo di attestazione, di cui all’art. 100, comma 4, del decreto legislativo n. 36/2023. 2.
Diversamente, sono esentati dall’obbligo di contribuzione le stazioni appaltanti e gli operatori economici in relazione alle procedure di:
a) affidamento di lavori, servizi e forniture espletati nell’ambito della ricostruzione, pubblica e privata, a seguito degli eventi sismici del 2016 e 2017 così come individuate con le delibere dell’ANAC n. 359 del 29 marzo 2017 e n. 1078 del 21 novembre 2018;
b) affidamento alle quali si applica il decreto del Ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale del 2 novembre 2017, n. 192
Le quote, sono riportate nel quadro di seguito evidenziato, e vanno suddivise per importo lavori, per stazioni appaltanti e per operatori economici. La lettura è immediata facendo un esempio numerico in una procedura di appalto se.
Importo lavori posto a base di appalto di Euro 1.500.000 avremo:
Quota da versare da parte della stazione appaltante = Euro 660.000;
Quota da versare da parte dell’operatore economico = Euro 165.000;
Ricordiamo altresì che per le procedure di appalto, il cui Importo lavori posto a base di appalto, fino a Euro 40.000 non è applicato alcun contributo.

Leggi o scarica:

Leggi anche:

GARE DI APPALTO: la mancata pubblicità dei curricula dei commissari non incide sulla legittimità degli atti di gara

GARE DI APPALTO: gli importi delle soglie comunitarie per gli appalti per il 2024

GARE DI APPALTO: il soccorso istruttorio ha una data di scadenza

GARE DI APPALTO:  no al  criterio del prezzo più basso, per i servizi di coordinamento per la sicurezza in fase di esecuzione.

GARE DI APPALTO: i requisiti richiesti devono essere dimostrati dal concorrente e non integrati con il soccorso istruttorio.

GARE DI APPALTO: il requisito di punta può essere frazionato?

GARE DI APPALTO: il bando di gara prevale su tutti gli altri documenti di gara.

GARE DI APPALTO: Offerta Economicamente più Vantaggiosa con un solo parametro numerico?

GARE DI APPALTO: attenzione, la manodopera non è più soggetta a ribasso nelle procedure di affidamento dei lavori e servizi

GARE DI APPALTO: la mancata iscrizione alle white list comporta l’esclusione dalla gara

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here