PROFESSIONISTI E NEWS: l’ingegneria civile e l’architettura sono le attività che possono continuare per l’edilizia.

Con il DPCM 22.3.20, sono state sospese una serie di attività tutte le attivita’ produttive industriali e commerciali afferenti l’edilizia di cui riportiamo i relativi stralci indicati nell’allegato 1 al Decreto.
In particolare l’art. 1 del suddetto DPCM 22.3.20 afferma: ”Allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del virusCOVID-19, sull’intero territorio nazionale sono adottate le seguenti misure:
a) sono sospese tutte le attivita’ produttive industriali e commerciali, ad eccezione di quelle indicate nell’allegato 1″.
Nell’allegato 1 sono indicate le attivita’ professionali che non sono sospese, tra le quali sono annoverate le seguenti inerenti i servizi per l’edilizia:
1. Codice 42 Ingegneria civile ;
2. Codice 43.2 Installazioni di impianti elettrici, idraulici e altri lavori di costruzioni e installazioni;
3. Codice 71 Attivita’ degli studi di architettura e d’ingegneria, collaudi ed analisi tecniche .
Per cui oltre tali codici ateco, sono da intendersi sospese tutte le altre attività facenti capo ad altri codici Ateco.

Leggi anche: GARE DI APPALTO: le procedure di affidamento ed il Covid-19.  oppure SICUREZZA CANTIERE: 5 azioni obbligatorie da tenersi in cantiere per il Covid 19. o anche GESTIONE CANTIERE E SICUREZZA: ma il Documento di Valutazione dei Rischi va aggiornato con il covid 19?

Circa l'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate:

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter e resta sempre informato. Iscrivendoti, dichiarerai di aver letto e accettato l'Informativa sulla Privacy.














Edilbuild su Facebook

Edilbuild su Twitter

Proposte d’Acquisto