GARE DI APPALTO: le offerte anomale e l’incidenza della manodopera.

La manodopera nei giustificativi di gara, è uno degli elementi essenziali soprattutto per le offerte sospette di anomalia, di cui alle spiegazioni richieste dalla Stazione Appaltante al concorrente, come indicato all’articolo 97 del D. Lgs 18.4.2016 n° 50.
In particolare, i costi della manodopera, sono una delle prime voci che permettono una comparazione tra l’incidenza di detti costi previsti in progetto esecutivo a base di gara, e quindi dell’incidenza della manodopera di progetto e quanto offerto dal concorrente per le maestranze edili. I costi della manodopera, vanno indicati dal concorrente, come chiarimento alle richieste dalla Stazione Appaltante, nel caso di offerte, in fase di gare di appalto, sospette di anomalie, o risultate anomale. I costi delle singole maestranze edili, sono suddivisi per tipologia di operaio e quindi in : operaio specializzato, qualificato e comune.
In genere, le spiegazioni alla Stazione Appaltante, di cui all’articolo 97 del D. Lgs 18.4.2016 n° 50, prevedono la redazione, per ogni categoria di lavori, di un’analisi dei prezzi, dove insieme ad altre spese viene evidenziato l’importo della manodopera. Per cui per ogni categoria di lavori in progetto, il concorrente, espone, per la singola unità di misura, la quantità ed i costi per la manodopera. Per cui si parlerà di incidenza di manodopera per ora/ mc per esempio per i calcestruzzi, ora/kg per la categoria dell’acciaio per cemento armato, di ora/ ml per la posa in opera di cordoni o tubazioni o di ora/mq per la posa di pavimentazioni . Per cui il coefficiente orario che si evidenzierà sarà in funzione dell’unità di misura in kg o ml o mq etc.
Per i costi unitari della manodopera, saranno utilizzati quelli ufficiali, ovvero riportati nei listini della manodopera, come i Decreti del Ministero del Lavoro, a promulgazione annuale, come il Decreto Direttoriale n. 23 del 3 aprile 2017 della Direzione Generale della tutela delle condizioni di lavoro e delle relazioni industriali o anche listini frutto di accordi sindacali relativi a contrattazione nazionale per la provincia oggetto dei lavori da affidare. In alternativa, qualora fossero più aggiornati, si possono utilizzare le quotazioni previste nelle Tabelle Parametriche pubblicate dai Provveditorati alle Opere Pubbliche regionali, nelle quali sono riportate comunque quotazioni suddivise per tipologia di manodopera e quindi: quotazione per operai specializzati, per operai qualificati e per operai comuni.
Al concorrente, potrebbe anche convenire, utilizzare le quotazioni della manodopera della provincia dove ha sede l’azienda, ovvero di altre province, ma in questi casi, i costi orari vanno incrementarti del costo delle spese e degli oneri relativi alla trasferta.

Leggi anche: GARE DI APPALTO: la congruità della manodopera deve rispettare i tempi di lavorazione.COME FARE PER:………..giustificare la manodopera nelle offerte anomale.Gare di Appalto: esclusione in caso di mancata indicazione dei costi della manodopera.GARE DI APPALTO: novità nelle offerte oltre agli oneri aziendali i costi della manodopera. GARE DI APPALTO: i costi ufficiali della manodopera.

Circa l'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate:

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter e resta sempre informato. Iscrivendoti, dichiarerai di aver letto e accettato l'Informativa sulla Privacy.















Edilbuild su Facebook

Edilbuild su Twitter

I Video dell’Edilizia

Proposte d’Acquisto