EDILIZIA PRIVATA: come sanare le tolleranze costruttive in edilizia.

Le tolleranze costruttive in edilizia, e le modalità di condono delle stesse, sono stato oggetto del dettato normativo di cui alla legge 11 settembre 2020, n. 120 che ha approvato e parzialmente modificato, il decreto-legge 16 luglio 2020, n. 76, detto anche Decreto Semplificazione.
Nello stesso, dopo la definizione di tolleranze costruttive definite in :
• Il mancato rispetto in fase esecutiva e costruttiva, di cubatura, della superficie coperta ovvero dei dei distacchi o delle altezze delle costruzioni edilizie;
• Negli immobili vincolati, ai sensi del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42, le irregolarità geometriche, il posizionamento di impianti, che non costituiscono violazione di normative urbanistiche o delle norme sull’agibilità dell’immobile.
Ebbene , le stesse difformità, possono essere sanate mediante un’asseverazione di un tecnico abilitato, che dichiara in modo esplicito la legittimità di tali violazioni edilizie, attraverso i modelli validi per le comunicazioni o segnalazioni edilizie, ovvero un’asseverazione che può essere allegata agli atti di trasferimento dell’immobile, o agli atti di godimento di diritti reali.

Leggi anche: EDILIZIA PRIVATA: le tolleranze costruttive in ediliziaEDILIZIA E NEWS: in 11 punti la semplificazione per le attività edilizieEDILIZIA E NEWS: in 11 punti la semplificazione per le attività edilizie

Circa l'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate:

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter e resta sempre informato. Iscrivendoti, dichiarerai di aver letto e accettato l'Informativa sulla Privacy.
















Edilbuild su Facebook

Edilbuild su Twitter

I Video dell’Edilizia

Proposte d’Acquisto