DECRETO SEMPLIFICAZIONE: niente alibi alle stazioni appaltanti per la stipula dei contratti

Secondo la bozza del Decreto Semplificazione in approvazione presso il Consigio dei Ministri, la stazione appaltante deve concludere il contratto nei termini previsti dalla legge o dal bando di gara. Per cui dal suddetto articolo 4,  si evince la necessità di scongiurare i ritardi o rinvii per la stipula del contratto per pendenza di ricorsi giurisdizionali o per altri motivi. Infatti , detto articolo prevede che per tutte le opere, in sede di pronuncia cautelare, è prescritto di tener conto del preminente interesse alla sollecita realizzazione dell’opera e dell’interesse del soggetto aggiudicatore alla celere prosecuzione delle opere.

Leggi anche: NOVITA’ SBLOCCA CANTIERI: semplificazione per i certificati di collaudo. oppure EDILIZIA PRIVATA: la semplificazione dei titoli edilizi, via CIL e DIA? o anche EDILIZIA PRIVATA : da una bozza del Decreto semplificazioni il Modello unico di Scia e Permesso a Costruire

Circa l'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate:

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter e resta sempre informato. Iscrivendoti, dichiarerai di aver letto e accettato l'Informativa sulla Privacy.















Edilbuild su Facebook

Edilbuild su Twitter

I Video dell’Edilizia

Proposte d’Acquisto