SICUREZZA DEL CANTIERE: quale documentazione va consegnata al CSE?

SICUREZZA DEL CANTIERE

Il Coordinatore per la Sicurezza in fase di Esecuzione (CSE), prima dell’inizio dei lavori, provvede a richiedere all’impresa esecutrice i documenti, di cui all’elenco di seguito riportato seppur esemplificativo ma non esaustivo, validi per la Sicurezza del Cantiere:
• certificato di iscrizione alla C.C.I.A.A.;
• documento unico di regolarità contributiva (D.U.R.C.) in corso di validità
• dichiarazione sul contratto collettivo stipulato ai sensi dell’articolo 90 e all. XVII D.Lgs. 81/2008 e s.m.i.;
• dichiarazione dell’organico medio annuo;
• dichiarazione di non essere oggetto di provvedimenti di sospensione o interdettivi di cui all’articolo 14 del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i.;
• denunce dei lavoratori effettuate alla Cassa Edile, all’Inps, all’Inail;
• dichiarazione di avvenuta effettuazione dei seguenti adempimenti obbligatori ai sensi del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i.;
• copia del libro unico;
• comunicazione di apertura cantiere ad Cassa Edile, all’Inps, all’Inail;
• cronoprogramma esecutivo delle lavorazioni a farsi;
• organigramma di cantiere corredato da copia degli UNILAV del personale che sarà presente in cantiere;
• copia delle nomine e delle relative accettazioni di incarico per: Responsabile Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP), Addetto al primo soccorso, Addetto emergenza incendio, Direttore di cantiere, Medico competente
• copia verbali consegna Dispositivi di Protezione Individuale;
• Piano Operativo di Sicurezza e Coordinamento, lo stesso va trasmesso e validato dal CSE prima dell’inizio dei lavori;
• piani previsti da norme tipo per i ponteggi con il Pimus;
• piani previsti da norme tipo per le demolizioni;
• piani previsti da norme tipo per la rimozione dell’amianto;
• piani previsti da norme tipo per la movimentazione di forniture pesanti,
• copia documento valutazione rischi aziendale;
• elenco dei macchinari e attrezzature che l’impresa utilizzerà in cantiere, corredata da tutta la documentazione e certificazioni previste dalle vigenti normative in materia.
• lettera di trasmissione del piano di sicurezza e coordinamento da parte dell’appaltatore alle altre eventuali imprese esecutrici ed ai lavoratori autonomi corredata dalle relative firme per ricevuta;
• copia documento valutazione rischi aziendali.

Leggi anche: GESTIONE CANTIERE E SICUREZZA: le riunioni di coordinamento del coordinatore della sicurezza in fase di esecuzione nella sicurezza cantiere. o anche GESTIONE CANTIERE E SICUREZZA: nelle opere in quota è fondamentale la sicurezza del cantiere. oppure GESTIONE CANTIERI E SICUREZZA: il PSC e le interferenze delle lavorazioni nella Sicurezza dei Cantieri.

Circa l'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate:

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter e resta sempre informato. Iscrivendoti, dichiarerai di aver letto e accettato l'Informativa sulla Privacy.















Edilbuild su Facebook

Edilbuild su Twitter

Proposte d’Acquisto