SUBAPPALTO: la fornitura ed il montaggio di carpenteria metallica è subappalto?

SUBAPPALTO: la fornitura ed il montaggio di carpenteria metallica è subappalto?

Nei subappalti, uno dei quesiti più frequenti che sono oggetto di incertezza sia per le imprese, ma anche per le stazioni appaltanti nonché per i direttori lavori, è effettivamente cosa si intenda con il termine di “le forniture con posa in opera” : A tal proposito è bene evidenziare che il comma 2 dell’art.105 del D. Lgs 50/2016 e s.m.i. prevede che” Costituisce, comunque, subappalto qualsiasi contratto avente ad oggetto attività ovunque espletate che richiedono l’impiego di manodopera, quali le forniture con posa in opera e i noli a caldo, se singolarmente di importo superiore al 2 per cento dell’importo delle prestazioni affidate o di importo superiore a 100.000 euro e qualora l’incidenza del costo della manodopera e del personale sia superiore al 50 per cento dell’importo del contratto da affidare”. Tale comma, spesso non evidenzia, in particolare il significato di forniture con posa in opera, e quindi fino a che punto non è subappalto anche una mera lavorazione tipo il montaggio della carpenteria metallica in un appalto oppure per la fornitura in opera di un conglomerato bituminoso. Ebbene una delibera dell’Anac la numero 847 del 3 agosto 2016 chiarisce definitivamente il concetto suddetto, ed a tal proposito evidenzia che “ …. con riferimento ad un contratto avente ad oggetto la fornitura con posa in opera di impalcati in acciaio qualificato per la realizzazione di un viadotto, l’Autorità ha osservato che le lavorazioni di cui a tale sub-contratto, ancorché implicanti una incidenza della manodopera inferiore al 50% del subcontratto appaltato, esorbitano dalla causale contrattuale della “compravendita” assumendo una prevalente funzione di “appalto di lavoro”. Con la suddetta interpretazione, si evince con chiarezza in maniera inequivocabile che, per capire se un subcontratto di un appalto sia un vero subappalto o meno, bisogna far riferimento ai due principi fondamentali ovvero se sia un contratto di compravendita oppure sia un appalto di lavoro. Per cui qualora si evidenzia un contratto di appalto di lavori, lo stesso diviene automaticamente subappalto, per qualsiasi importo, come i casi riportati nella suddetta Delibera Anac, ovvero nel caso del il montaggio della carpenteria metallica oppure perr la fornitura in opera di un conglomerato bituminoso, di cui abbiamo parlato.

Leggi anche: SUBAPPALTO: in 24 punti illustriamo l’istituto del subappalto. o anche SUBAPPALTO: quali sono i documenti da allegare alla richiesta di autorizzazione al subappalto.

Circa l'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate:

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter e resta sempre informato. Iscrivendoti, dichiarerai di aver letto e accettato l'Informativa sulla Privacy.














Edilbuild su Facebook

Edilbuild su Twitter

Proposte d’Acquisto