STAZIONI APPALTANTI: non è più valido il nulla osta antimafia riportato sul certificato camerale

STAZIONI APPALTANTI:  non è più valido il nulla osta antimafia riportato sul certificato camerale

A far data dal 13 febbraio 2013, con l’entrata in vigore del correttivo antimafia 218/2012, le Stazioni Appaltanti non possono più ritenere valido il nulla osta antimafia riportato sul certificato della Camera di Commercio.

Per cui le stesse, dovranno richiedere, per ogni Impresa aggiudicataria, la relativa informativa antimafia alla Prefettura della Provincia di riferimento.

Ricordiamo che tale informativa deve essere rilasciata entro 45 giorni dalla richiesta della Stazione Appaltante.

Per le Imprese che operano nei settori a rischio di infiltrazione mafiose, le informative vanno già richieste ai sensi dell’articolo 10 commi 3 e 4 del Dpr 252/98.

Tale informative riguardano tutte le Imprese che operano nella filiera dei calcestruzzi e dei bitumi, nei noleggi e nei movimenti di terra .

Ricordiamo altresì che l’informativa antimafia avrà validità di dodici mesi.

Circa l'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate:

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter e resta sempre informato. Iscrivendoti, dichiarerai di aver letto e accettato l'Informativa sulla Privacy.
















Edilbuild su Facebook

Edilbuild su Twitter

I Video dell’Edilizia

Proposte d’Acquisto