venerdì, Giugno 21, 2024

BONUS 110% RISTRUTTURAZIONI: la circolare che chiarisce chi può ancora godere della detrazione del 110%

BONUS 110% RISTRUTTURAZIONI

Con la nuova circolare Ance del 15.6.2023, sono illustrate le principali novità in tema di Bonus 110% Ristrutturazioni. La stessa anche a seguito della pubblicazione della Circolare 13/E/ del 13 giugno 2023, l’Agenzia delle Entrate alla quale la stessa si ispira in modo sostanziale chiarendone alcuni concetti. In particolare, oltre ad allegare la suddetta circolare Ance al presente approfondimento, in modo da darne grande visibilità del contenuto, vogliamo evidenziare un concetto riportato nella stessa e chiarito in modo sostanziale ovvero chi può continuare a godere nel 2023 ancora della detrazione del 110% in alternativa a quella del 90% prevista per il 2023?
La circolare Ance, a tal proposito, chiarisce che il Bonus 110% Ristrutturazioni anche per il 2023 può essere utilizzato dai seguenti soggetti:

  1. i “mini-condomini in monoproprietà” (ossia fabbricati composti da massimo 4 unità, interamente posseduti da una sola persona fisica o in comproprietà tra persone fisiche), le Onlus, le Associazione di promozione Sociale;
  2. APS e le Organizzazioni di Volontariato -OdV (diverse da quelle che operano nel settore sanitario e che possiedono i requisiti stabiliti dal co.10-bis del DL 34/2020-legge 77/2020), che hanno presentato la CILAS entro il 25 novembre 2022;
  3. i condomini che: 1 Cfr. art.119, co.8-bis, DL 34/2020 – legge 77/2020, come modificato dall’art.9, co.1, lett.a, n.1, del DL 176/2022 – legge 6/2023. 2 Cfr. art.1, co. 894-895, legge 197/2022. 4 CM 13/E/2023
    • hanno approvato la delibera di esecuzione dei lavori prima del 19 novembre 2022 e presentato la CILAS al 31 dicembre 2022;
    • hanno approvato la delibera di esecuzione dei lavori tra il 19 e il 24 novembre 2022 e presentato la CILAS al 25 novembre 2022;
  4. gli interventi di demolizione e ricostruzione dell’immobile per i quali al 31 dicembre 2022 sia stata presentata la richiesta del titolo abilitativo. Al ricorrere di tali condizioni, quindi, resta ferma la percentuale del 110% anche per le spese sostenute nel 2023.
    Ricordiamo anche a tal proposito che questi soggetti possono continuare nei prossimi anni della detrazione fiscale che per questi soggetti suddetti diventa al 70% nel 2024 e al 65% nel 2025.

Leggi o scarica:

Leggi anche:

BONUS 110% RISTRUTTURAZIONI: scarica il vademecum dell’Ance, la semplificazione sui sal

BONUS 110% RISTRUTTURAZIONI: proroghe per l’ultimazione lavori dal Decreto Alluvioni

BONUS 110% RISTRUTTURAZIONI: approvata la Legge con le innovazioni che sboccano la cessione del credito

BONUS 110% RISTRUTTURAZIONI: nuova delibera dell’assemblea per passare al 90%

BONUS 110% RISTRUTTURAZIONI: una guida per le novità sulla cessione dei crediti e lo sconto in fattura

BONUS 110% RISTRUTTURAZIONI: una proroga per le unifamiliari ancora al 110%

BONUS 110% RISTRUTTURAZIONI: una guida riepiologativa per usufruire delle detrazioni dal 2022 in poi

BONUS 110% RISTRUTTURAZIONI: scarica la Legge di Bilancio 2023 approvata, cosa cambia?

BONUS 110% RISTRUTTURAZIONI: quali sono le date utili per godere ancora della detrazione del 110%?

BONUS 110% RISTRUTTURAZIONI: l’installazione di un’ascensore può essere un intervento trainato?

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here