PROFESSIONISTI E NEWS: come candidarsi al Collegio Consultivo Tecnico

Il comma 1 dell’articolo 6, del D.L. 76/2020,ha previsto che per la costituzione del Collegio Consultivo Tecnico, sia ingegneri che architetti, possano presentare la loro candidatura al Dipartimento per le infrastrutture, i sistemi informativi e statistici del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Quali sono le esperienze richieste:
• Comprovata esperienza e qualificazione professionale, nel settore degli appalti;
• Specifica conoscenza di metodi e strumenti elettronici quali quelli di modellazione per l’edilizia e le infrastrutture (BIM)
• Almeno cinque anni di esperienza maturata.
• Curricula professionali che comprovano le suddette esperienze.
L’iscrizione nell’elenco dei possibili Tecnici Candidati al Collegio Consultivo Tecnico è valida per dodici mesi e fino al 31dicembre 2021, e avviene mediante l’invio di :
• Schema-tipo da inviare sottoscritto digitalmente,
• Curriculum vitae redatto in ogni suo campo in lingua italiana secondo il modello CV europeo;
• Documentazione comprovante i requisiti riportati sopra
• Invio del tutto mediante posta elettronica certificata al seguente indirizzo: dip.infrastrutture@pec.mit.gov.it.

Leggi anche:

STAZIONE APPALTANTE: approvate le linee guida per il Collegio Consultivo Tecnico

GESTIONE APPALTI: il Collegio Consultivo Tecnico per le controversie nei cantieri

Leggi o scarica per il CCT: avviso pubblico per manifestazione di interesse

 

Circa l'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate:

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter e resta sempre informato. Iscrivendoti, dichiarerai di aver letto e accettato l'Informativa sulla Privacy.


















Edilbuild su Facebook

Edilbuild su Twitter

Proposte d’Acquisto