GARE DI APPALTO: come cambia l’esclusione automatica dopo il Decreto Semplificazione

Ricordiamo che il Decreto legge 76/2020, detto anche Decreto Semplificazione, divenuto Legge 11 settembre 2020, n. 120, al comma 3 dell’articolo 1 ha previsto che per le offerte al prezzo più basso, per le gare di appalto, di importi inferiori alla soglia comunitaria, l’esclusione automatica, è valida anche se il numero di offerte totali sono cinque, mentre non è attuabile per un numero di offerte inferiori.
Ricordiamo però che tale norma, riportata al comma 3 dell’articolo 1 della suddetta legge, sarà valida per un periodo che va fino al 31.12.2021, per poi tornare al vecchio dettato normative che non permette di utilizzare l’esclusione automatica, nel momento in cui le offerte siano meno di dieci.
Per cui avremo che fino al 31.12.21:
1. Offerte ammesse da 1 a 4 (non si applica il comma 2 bis dell’art. 97) no esclusione automatica;
2. Offerte ammesse da 5 a 15 (si applica il comma 2 bis dell’art. 97) si esclusione automatica in deroga alla normativa;
3. Offerte ammesse oltre 15 (si applica il comma 2 bis dell’art. 97) si esclusione automatica come da vigente normativa;
Dopo il 31.12.21:
• Offerte ammesse da 1 a 10 (non si applica il comma 3 bis dell’art. 97) no esclusione automatica;
• Offerte ammesse oltre 10 (si applica il comma 2 bis dell’art. 97) si esclusione automatica come da vigente normativa.

Leggi anche:

GARE DI APPALTO: nelle offerte anomale, quali documenti vanno allegati ai giustificativi di gara per non essere esclusi?

GARE DI APPALTO: anche con solo cinque offerte opera l’esclusione automatica.

GARE DI APPALTO: le spese generali in fase di offerta si suddividono in spese fisse e spese variabili

GARE DI APPALTO: l’elenco delle voci che compongono gli oneri aziendali

GARE DI APPALTO: dal decreto Milleproroghe derogati ancora la terna subappaltatori e l’anticipazione contrattuale al 40%.

GARE DI APPALTO: le offerte anomale e l’incidenza della manodopera.

GARE DI APPALTO: un esempio pratico di come si calcola un’offerta anomala nell’OEPV

GARE DI APPALTO: affidamento diretto di lavori e servizi dopo il Decreto Semplificazioni

GARE DI APPALTO: cosa cambia con il Decreto Rilancio in tema di appalti

GARE DI APPALTO: sospeso il pagamento del contributo per la partecipazione alle gare di appalto

 

Circa l'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate:

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter e resta sempre informato. Iscrivendoti, dichiarerai di aver letto e accettato l'Informativa sulla Privacy.


















Edilbuild su Facebook

Edilbuild su Twitter

Proposte d’Acquisto