EDILIZIA : per il bonus del 110% mancano ancora una serie di decreti attuativi

Ormai a qualche settimana dall’approvazione della legge 17 luglio 2020, n. 77: Conversione in legge del del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34, recante «Misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all’economia, nonché di politiche sociali connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19» detto anche Decreto Rilancio, è lecito fare alcune riflessioni.
Per l’applicazione del bonus del 110% per i lavori occorre che si chiariscano le modalità di redazione dell’APE dell’immobile, che non è altro che l’Attestato di Prestazione Energetica del fabbricato, infatti è l’elemento base per poter dimostrare il salto di due classi per l’efficienza energetica del fabbricayo per poter accedere al bonus.
Sono ancora da chiarire i requisiti tecnici deglli interventi ed i relativi massimali, rimane da chiarire come dovranno essere le asseverazione degli interventi redatte dai tecnici e come saranno trasmesse all’Enea, che sta lavorando ad una serie di modelli da predisposrre.Inoltre manca un serio dettaglio della cosa inportante ovvero delle modalità di cessione del credito a soggetti terzi. Tutti tali dati dovranno essere chiariti mediante piu decreti interministeriali per far si che il bonus del 110% possa essere operativo.

Leggi anche: EDILIZIA: le principali novità riguardanti il bonus del 110% oppure  EDILIZIA E NEWS: quali sono i soggetti che possono usufruire del Superbonus del 110% per le ristrutturazioni. o anche ECOBONUS DEL 110%: in 5 punti ma cosa fare per accedere alla detrazione fiscale dei lavori?

Circa l'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate:

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter e resta sempre informato. Iscrivendoti, dichiarerai di aver letto e accettato l'Informativa sulla Privacy.













Edilbuild su Facebook

Edilbuild su Twitter

I Video dell’Edilizia

Proposte d’Acquisto