GESTIONE APPALTI: quando la figura del Responsabile Unico del Procedimento può anche essere Direttore dei Lavori

Le linee guida n° 3/17 dedicate alla nomina, ruolo e compiti del Responsabile Unico del Procedimento per l’affidamento di appalti e concessioni, chiarisce in modo sostanziale in quali opere le due figure possano coincidere. In particolare è detto che il Responsabile Unico del Procedimento, possa anche svolgere l’incarico di  Direttore dei Lavori, ed eventualmente anche di progettista per tutti i lavori di importo pari o inferiore a 1.500.000 di euro. Ricordiamo anche che le stesse Linee Guida n°3/17 evidenziano che le opere non debbano essese di particolare complessità architettonica, ambientale, storico-artistica e tecnologica dell’intervento. Lo stesso dicasi per la figura del direttore dell’esecuzione nei servizi e forniture di, dove il Rup può svolgere anche il compito di detta figura per importi soltanto inferiore a 500.000 euro.

Leggi anche:GESTIONE APPALTI: la consegna dei lavori da parte del Direttore dei Lavori. oppure GESTIONE APPALTI: il Rup deve comunicare all’Anac le perizie di variante? o anche GESTIONE APPALTI: Linee Guida n° 3 la professionalità del Responsabile Unico del Procedimento per appalti di servizi e forniture.

Circa l'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate:

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter e resta sempre informato. Iscrivendoti, dichiarerai di aver letto e accettato l'Informativa sulla Privacy.













Edilbuild su Facebook

Edilbuild su Twitter

I Video dell’Edilizia

Proposte d’Acquisto