Nuovo Regolamento: il Responsabile Unico del Procedimento è un pubblico ufficiale.

Il Nuovo regolamento al Codice dei Contratti, in corso di redazione da parte dei competenti organi, equiparerebbe la figura del Rup ad un pubblico ufficiale. E’ quanto riportato all’art 3 che è dedicato al Responsabile Unico del Procedimento.
Per cui, in via preliminare, non possono ambire alla nomina di Rup soggetti che risultano essere condannati per i reati previsti nel capo I del titolo II del libro secondo del codice penale, ed ai sensi dell’articolo 35-bis del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165.
Inoltre per il Responsabile Unico del Procedimento valgono tutte le cause di incompatibilità se interviene nello svolgimento della procedura di aggiudicazione degli appalti influenzandone direttamente o indirettamente, un interesse finanziario, economico o altro interesse personale che può essere percepito come una minaccia alla sua imparzialità, come previsto dal comma 2 dell’articolo 42 del Codice degli Appalti.

Leggi anche: REGOLAMENTO APPALTI: la redazione dei calcoli delle strutture e degli impianti. oppure  REGOLAMENTO APPALTI: la perizia di variante e la redazione dei nuovi prezzi. o anche COME FARE PER: qualificarsi nella categoria OG 11 con il Regolamento Appalti.

Circa l'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate:

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter e resta sempre informato. Iscrivendoti, dichiarerai di aver letto e accettato l'Informativa sulla Privacy.













Edilbuild su Facebook

Edilbuild su Twitter

Proposte d’Acquisto