GARE DI APPALTO: entro quanto tempo vanno consegnati i giustificativi di gara?

L’art. 97, comma 5, del D. Lgs 50/2016 e smi,  prevede che in caso di offerte anomale nelle gare di appalto, per far produrre le proprie giustificazioni, la Stazione Appaltante ,conceda all’Operatore Economico un termine di quindici giorni.
Qualora le giustificazioni pervengano una volta scaduto il termine dei 15 giorni, secondo il parere di precontenzioso  dell’Anac n. 710 del 24 luglio 2018,  ha chiarito che, l’invio tardivo delle giustificazioni debba essere apprezzato in relazione alla prima riunione fissata dalla Commissione o dal seggio di gara successivamente allo scadere del termine indicato. Per cui, se le giustificazioni giungono nel termine utile per lo svolgimento della prima riunione fissata dalla Commissione, non ci sono sostanziali problemi, poiché non sarebbero interrotti i termini fissati per le procedure di gara.
Diversamente, se le giustificazioni  dovessero pervenire in una fase successiva alla riunione della Commissione o del seggio di gara, diviene legittimo, per la Stazione Appaltante effettuare la verifica di anomalia, solo sulla base della documentazione già in suo possesso al momento della riunione.

Leggi anche: GARE DI APPALTO: cosa fa il Responsabile Unico del Procedimento per le offerte anomale? o anche COME FARE PER: ….il calcolo dell’anomalia con meno di 15 concorrenti e con R < 0,15 nelle gare di appalto. oppure COME FARE PER …..redigere i giustificativi delle gare di appalto per offerte anomale.

Circa l'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate:

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter e resta sempre informato. Iscrivendoti, dichiarerai di aver letto e accettato l'Informativa sulla Privacy.












Edilbuild su Facebook

Edilbuild su Twitter

I Video dell’Edilizia

Proposte d’Acquisto