martedì, Giugno 25, 2024

IMPRESE APPALTATRICI: che crisi per le imprese di costruzione e per il mercato delle grandi opere !

baustelle 2Possiamo dare anche noi dei numeri……?

Ebbene si …ma saremo brevi

Riguardano le imprese di costruzioni e l’anno 2012.

In particolare nel 2012 :

  • Su 894.000 Imprese ne sono scomparse 62.000;
  • Sono stati 81.000 i posti di lavoro persi pari al -4,90%;
  • Calo del credito per le imprese di costruzioni -7,6%
  • Trend della produzione -16,2% (media europea 5,6%)

Veniamo ora ai dati riguardanti i lavori pubblici ed alle relative gare d’appalto:

  • Nel solo 2013 (primo trimestre 2013 a confronto con lo stesso del 2012) il numero delle gare perse è circa del 13%, mentre il valore è di meno del 32%
  • Le gare più penalizzate sono quelle che vanno da 5 milioni a 15 milionii di euro che sono del 24,7% in meno ed a seguire gli importi fino a 150 mila euro che sono del 22,4% in meno.

Ricordiamoci che l’edilizia è stato il settore trainante dell’economia del nostro paese dal dopoguerra ad oggi, e nel nostro modello economico attuale non c’è posto per altre forme di sviluppo immediato dell’economia.

Pertanto è il caso di far ripartire velocemente il settore per dare rilancio ad occupazione, imprese, ed altro……ma cosa stanno aspettando?

 Vorremmo avere i vostri giudizi in merito, visto che il settore sta vivendo un momento di crisi che potrebbe diventare debordante……

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here