martedì, Giugno 25, 2024

VINCIAMO LE GARE – Attenzione al difetto di sottoscrizione in calce all’offerta economica.

Reisemangel

Riprendiamo un parere di precontenzioso del 5 giugno 2013 n°93 a cura dell’Autorità di Vigilanza Contratti Pubblici, la quale è stata chiamata ad esprimere un parere sulla legittimità delle operazioni di gara, in relazione alla sottoscrizione dell’offerta presentata da un Raggruppamento Temporaneo d’Imprese.

A tal proposito, il ricorrente, secondo classificato nella graduatoria di gara, richiamava l’attenzione sulla mancata firma dell’offerta economica da parte di tutte le imprese rappresentate dall’Ati (risultata prima).

Infatti, dagli atti, la stessa offerta economica, risultava timbrata e sottoscritta nella prima pagina dalle imprese componenti l’Ati, mentre nella seconda ed ultima pagina risultava la sola sottosctrizione dell’offerta da parte di una sola delle imprese dell’Ati.

In tal caso il parere ha ribadito il dettato dall’art. 37 co. 8 D.Lgs. 163/2006 “ E’ consentita la presentazione di offerte da parte dei soggetti di cui all’articolo 34, comma 1, lettere d) ed e), anche se non ancora costituiti. In tal caso l’offerta deve essere sottoscritta da tutti gli operatori economici che costituiranno i raggruppamenti temporanei o i consorzi ordinari di concorrenti e contenere l’impegno che, in caso di aggiudicazione della gara, gli stessi operatori conferiranno mandato collettivo speciale con rappresentanza ad uno di essi, da indicare in sede di offerta e qualificata come mandatario, il quale stipulerà il contratto in nome e per conto proprio e dei mandanti”.

Articoli correlati

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here