GARE DI APPALTO ULTIME NOVITA’ : Sono chiarite le cause di esclusione dalle gare

0
8

Con gli aggiornamenti della legge 106/2011 è stato introdotto un comma in cui sono chiaramente elencate le motivazioni possibili per l’esclusione della gara.

Il comma introdotto dalla suddetta legge è l’1bis che si va ad aggiungere all’articolo 46 del codice degli appalti (Decreto legislativo 163/2006).

Si prevede pertanto l’esclusione i concorrenti o i candidati nei seguenti casi:

  • Mancato adempimento delle prescrizioni contenute nel Codice degli Appalti, del Regolamento degli Appalti e della normativa vigente in materia;
  • Assoluta incertezza sulla provenienza e sul contenuto dell’offerta;
  • Per difetto di sottoscrizione o in caso di non integrità del plico con l’offerta o con la domanda di partecipazione;
  • Per altre irregolarità riscontrate per la chiusura dei plichi che possano aver compromesso il principio di segretezza dell’offerta.

Inoltre è palesemente descritto che i bandi o le lettere di invito non possono contenere ulteriori prescrizioni a pena di esclusione che non siano quelle suddette.

Pertanto le Stazioni Appaltanti dovranno stare ben attente a non inserire clausole di esclusione che non trovano fondamento nella casistica indicata poichè sarebbero di difficile applicazione.

Approfondiremo nei prossimi giorni, per le Imprese, per le Stazioni Appaltanti, per gli Operatori Economici in genere, quali sono le cause di esclusioni più frequenti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here