martedì, Giugno 25, 2024

IL NUOVO CODICE DEGLI APPALTI: da EDILBUILD una copia da leggere o scaricare

realtor work

Il nuovo codice degli Appalti , approvato dal Consiglio dei Ministri il 3.3.2016, è una grande riforma del settore dei lavori pubblici, con l’obiettivo della semplificazione della vigente normativa.

Sarà soggetto al parere di Consiglio di Stato, Conferenza unificata ed al parere delle Commissioni parlamentari competenti, il Parlamento lo dovrà approvarlo entro il 18 aprile 2016.

Il nuovo Codice degli Appalti consta di 217 articoli, recependo sia le tre direttive europee, sia il vecchio Codice che era invece regolato da circa 600 articoli e 1500 commi.

Il Regolamento di attuazione sarà abolito, e l’Anac avrà compiti più specifici nell’applicazione del nuovo codice attraverso la gestione delle Banche dati del settore, nonché avrà la funzione fondamentale di organo di vigilanza e di regolazione di tutto il settore di lavori pubblici.

Quindi a far data dal 18 aprile 2016, il Nuovo Codice prenderà il posto sia del Dlgs n. 163/2006, sia del regolamento degli appalti Dpr n. 207/2010, e di tutte le norme che negli ultimi anni hanno regolato i lavori pubblici.

Da questa settimana inizieranno sul nostro portale una serie di approfondimenti tesi a chiarire le sostanziali novità, nel frattempo puoi leggere o scaricare il .Il Nuovo Codice degli Appalti

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here