domenica, Maggio 26, 2024

LAVORI PUBBLICI: Novità Gestione Appalti – Le varianti in corso d’opera

In tema di varianti il D.L.70/2011 ha posto dei limiti temporali per alcune modifiche che aveva introdotto la il D.L. 70/2011.

In particolare sia per le varianti disciplinate dal comma 3 dell’articolo 132 del D.Lgs 163/06 ovvero quelle nell’ambito del 5%, disposte dal Direttore dei Lavori per l’interesse della Stazione Appaltante.

Le stesse, sono volte a far fronte a miglioramenti funzionali, i cui importi vanno finanziati mediante il 50% dei ribassi d’asta ottenuti.

Anche per le varianti di cui al  comma 3 dell’articolo 169 del D.Lgs 163/06 che rientrino nel finanziamento dei lavori ovvero nel 50% dei ribassi d’asta non necessitano di approvazione di organi superiori (Cipe etc).

Per ambedue, tali tipologie di varianti, le suddette norme sono valide soltanto per i contratti stipulati a partire del 14 maggio 2011.

E’ quanto stabilito dal comma 3 dell’articolo 44 del D.L.201/2011

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here