LAVORI PUBBLICI: la tracciabilità per le Imprese e le Stazioni Appaltanti

 Vediamo, in breve, quali sono le attività da eseguire da parte dell’Appaltatore per poter allinearsi alla normativa sulla tracciabilità, legge 136/2010:

  • comunicare i dati inerenti il conto corrente dedicato alla stazione appaltante;
  • scaricare sul conto corrente dedicato tutti i pagamenti relativi all’appalto a cui è dedicato;
  • inserire in tutti i pagamenti il codice Cig ed il codice Cup relativi ad ogni appalto;
  • comunicare le generalità  ed il codice fiscale alla stazione appaltante della persona fisica che è autorizzata alla gestione del conto dedicato.

  La tracciabilità nei rapporti tra leImprese Appaltatrici e Subappaltatrici si espleta attraverso l’inserimento nei contratti di subappalto di clausole inerenti obblighi previsti dalla legge 136/2010.

In particolare riportiamo le clausole da riportare nei contratti tra l’appaltatore ed il subappaltatore relative alla tracciabilità dei flussi finanziari:

 1. L’impresa (…), in qualità di subappaltatore/subcontraente dell’impresa (…) nell’ambito del contratto sottoscritto con l’Ente (…), identificato con il CIG n. (…)/CUP n. (…), assume tutti gli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui all’articolo 3 della legge 13 agosto 2010, n. 136 e successive modifiche.

2. L’impresa (…), in qualità di subappaltatore/subcontraente dell’impresa (…), si impegna a dare immediata comunicazione all’Ente (…) della notizia dell’inadempimento della propria controparte agli obblighi di tracciabilità finanziaria.

3. L’impresa (…), in qualità di subappaltatore/subcontraente dell’impresa (…), si impegna ad inviare copia del presente contratto all’Ente (…).

 Per far fronte alla legge 136/2010 le Stazioni Appaltanti dovranno inserire nei contratti di appalto alcune clausole riguardanti la tracciabilità dei flussi finanziari.

In particolare riportiamo tali clausole da trascrivere nei contratti tra Stazione Appaltante ed Appaltatore:

 1. L’appaltatore (…), assume tutti gli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui all’articolo 3 della legge 13 agosto 2010, n. 136 e successive modifiche.

2. L’appaltatore (…), si impegna a dare immediata comunicazione alla stazione appaltante ed alla Prefettura ufficio territoriale del Gioverno della Provincia di (…) della notizia dell’inadempimento della propria controparte (subappaltatore/subcontraente)agli obblighi di tracciabilità finanziaria.

3. L’impresa (…), in qualità di subappaltatore/subcontraente dell’impresa (…), si impegna ad inviare copia del presente contratto all’Ente (…).

Circa l'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate:

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter e resta sempre informato. Iscrivendoti, dichiarerai di aver letto e accettato l'Informativa sulla Privacy.













Edilbuild su Facebook

Edilbuild su Twitter

I Video dell’Edilizia

Proposte d’Acquisto