LAVORI PUBBLICI – Stazioni Appaltanti e Avcp: quali sono i modelli da utilizzare per l’emissione dei Certificati di Esecuzione Lavori

LAVORI PUBBLICI – Stazioni Appaltanti e Avcp: quali sono i modelli da utilizzare per l’emissione dei Certificati di Esecuzione Lavori

Per quanto riguarda l’emissione dei Certificati di Esecuzione Lavori da parte delle Stazioni Appaltanti per le Imprese Appaltatrici, dobbiamo fare una breve disquisizione sui modelli dei CEL da utilizzare per via telematica.

In particolare ricordiamo i vari modelli utilizzabile, la tipologia e i casi in cui sono utilizzati.

Pertanto avremo che:

  • il MOD D : è il modello da intendersi superato con l’avvento del Dpr 207/2010 (Regolamento al Codice degli Appalti) ed è stato utilizzato per la redazione dei Certificati di Esecuzione dei Lavori fino all’entrata in vigore di detto Regolamento.
  • MODELLO B1 è il modello individuato dal Dpr 207/2010 (Regolamento al Codice degli Appalti)  per il periodo transitorio. Ovvero per tutti quegli appalti  la cui pubblicazione dei bandi di gara e delle lettere d’invito è avvenuta utilizzando le categorie di lavori previste dal DPR 34/2000.Con l’avvento del Dpr 207/2010, va riportato su detto modello B1 sia il contabilizzato secondo le categorie di lavoro proposte dal DPR 34/2000, sia secondo l’allegato A  del Dpr 207/2010.Tale modello è da utilizzare durante il periodo transitorio.
  • MODELLO B  è il modello individuato dal Dpr 207/2010, da utilizzare per tutti quegli appalti la cui pubblicazione del bando sia avvenuta a partire dall’8 giugno 2012 (termine prorogato di sei mesi dalla normativa) e chiaramente contabilizzate secondo le categorie di cui all’allegato A del Dpr 207/2010

(Riproduzione Riservata)

Circa l'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate:

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter e resta sempre informato. Iscrivendoti, dichiarerai di aver letto e accettato l'Informativa sulla Privacy.














Edilbuild su Facebook

Edilbuild su Twitter

Proposte d’Acquisto