sabato, Aprile 20, 2024

LAVORI PUBBLICI – Imprese Appaltatrici: gli indici di congruità, i controlli della Cassa Edile ed il Durc

Gli indici di congruità della Cassa edile per l’edilizia, hanno origine dall’articolo 118 comma 6 bis del D.Lgs 163/06 che dispone, al fine di contrastare il fenomeno del lavoro irregolare e del lavoro nero che il durc deve contemplare la verifica dell’incidenza della manodopera, utilizzata in cantiere.

Tale verifica viene effettuata dalla Cassa Edile, d’accordo con le parti firmatarie del contratto collettivo nazionale più rappresentative nell’ambito del settore edile, più il Ministero del Lavoro della salute e delle politiche sociali.

Il concetto è fondamentale, per cui l’incidenza di manodopera su un cantiere presuppone che moltiplicando l’indice percentuale previsto per la tipologia di lavoro, per l’importo del contratto di appalto, si ottiene l’importo dell’incidenza della manodopera, a cui si deve fare riferimento per i pagamenti previdenziali, assistenziali ed assicurativi.

Per cui, per ogni tipologia di lavoro, vi sarà un’incidenza della manodopera che si dovrà tener ben presente.

Con la delibera n°1/2011 del Comitato della Bilateralità si è, altresì convenuto che dall’1.1.2013 la congruità sarà un elemento essenziale per il rilascio del Durc.

Di seguito pubblichiamo la tabella di congruità suddivisa per categorie di lavoro.

 

Categorie

Percentuali di incidenza minima della manodopera sul valore dell’opera

   
OG1 – Nuova edilizia civile compresi impianti e forniture

14,28%

   
OG1 – Nuova edilizia industriale esclusi impianti

5,36%

   
Ristrutturazione di edifici civili

22,00%

   
Ristrutturazione di edifici industriale esclusi impianti

6,69%

   
OG2 – Restauro e manutenzione di beni tutelati

30,00%

   
OG3 – Opere stradali, ponti etc

13,77%

   
OG4 – Opere d’arte del sottosuolo

10,82%

   
OG5 – Dighe

16,07%

   
OG6 – Acquedotti e fognature

14,63%

   
OG6 – Gasdotti

13,66%

   
OG6 – Oleodotti

13,66%

   
OG6 – Opere di irrigazione ed evacuazione

12,48%

   
OG7 – Opere marittime

12,16%

   
OG8 – Opere fluviali

13,31%

   
OG9 – Impianti per la produzione di energia elettrica

14,23%

   
OG10 – Impianti per la produzione di energia elettrica

5,36%

   
OG12 e OG13 – bonifica e protezione ambientale

16,47%

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here