GARE DI APPALTO: dal decreto Milleproroghe derogati ancora la terna subappaltatori e l’anticipazione contrattuale al 40%.

E’ stato pubblicato il Decreto-legge 3 dicembre 2020, n. 183 (detto anche Decreto Milleproroghe 2021) in Gazzetta ufficiale del 31 dicembre 2020, n. 323. Tra le altre proroghe, ne sono riportate alcune riguardanti il decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50 e smi detto anche codice dei contratti pubblici e le relative gare di appalto.
In particolare sono prorogati:
Anticipazione contrattuale: incrementata fino al 40% dell’importo contrattuale, modifica già apportata al comma 18 dall’articolo 35 del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50 e smi dalla legge 17 luglio 2020, n. 77, e prorogato a tutto l’anno 2021;
• Appalto integrato: è utilizzabile per i contratti di lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria che così possono essere affidati, attraverso la sola redazione del progetto definitivo, e può essere utilizzato  wnche per il 2021 e come già prorogato per l’anno 2020,         sarà in scadenza il 31.12.2021;
Subappalto: puo utlizzarsi questo istituto per importi fino al 40% dell’importo complessivo dei lavori, in luogo del 30% come previsto dall’articolo 105 del decreto legislativo 18 aprile 2016 n. 50, così come già in essere per tutto l’anno 2020. Tale proroga è sempre facoltativa da parte della Stazione Appaltante e da evidenziarsi nei documenti di gara;
• Terna subappaltatori: con il comma 18 dell’articolo 1 dalla legge 14 giugno 2019, n. 55, è stato sospeso per tutto l’anno 2020 l’obbligo di indicare già in fase di gara la terna di subappaltatori, con il decreto-legge n. 183/2020 suddetto, la deroga di questa norma, prevista dal comma 6 dell’articolo 105 del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50, è prevista fino al 31.12.2021

Leggi anche

GARE DI APPALTO: le offerte anomale e l’incidenza della manodopera.

GARE DI APPALTO: un esempio pratico di come si calcola un’offerta anomala nell’OEPV

GARE DI APPALTO: affidamento diretto di lavori e servizi dopo il Decreto Semplificazioni

GARE DI APPALTO: cosa cambia con il Decreto Rilancio in tema di appalti

GARE DI APPALTO: sospeso il pagamento del contributo per la partecipazione alle gare di appalto

Circa l'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate:

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter e resta sempre informato. Iscrivendoti, dichiarerai di aver letto e accettato l'Informativa sulla Privacy.


















Edilbuild su Facebook

Edilbuild su Twitter

Proposte d’Acquisto