giovedì, Febbraio 22, 2024

IMPRESE APPALTATRICI : la sospensione lavori illegittima e la perizia di variante

Grue

 

 

 

 

 

 

 

Ma la sospensione lavori per la redazione di una perizia di variante è sempre legittima?

E’ una domanda lecita da farsi, anche perché le sospensioni lavori gravano sui bilanci dei cantieri nell’esecuzione delle commesse.

L’articolo 159 comma 1 del Dpr 207/2010, parla dell’ammissibilità della sospensione lavori per cause di: avverse condizioni climatiche, di forza maggiore o di altre circostanze speciali.

Le sospensioni lavori ammesse per redigere una perizia di variante, sono quelle ai sensi dall’articolo 159 comma 2 del Dpr 207/2010 .

Ma quali sono i casi di redazione di perizia di variante leciti per la norma e che determinano sospensioni lavoro legittime?

I casi di redazione di perizie di variante ammesse sono quelli previsti nell’art.132 del d. lgs 163/06, di seguito elencati:

  • per esigenze derivanti  di sopravvenute disposizioni legislative;
  • per cause impreviste ed imprevedibili o per l’intervenuta possibilità di utilizzare materiali, componenti e tecnologie specifiche non esistenti al momento della progettazione;

Per tali motivi le perizie di variante sono ammissibili, sentito anche il parere del progettista e del direttore dei lavori.

In questi casi, la sospensione è ammessa per la redazione della perizia di variante ed il tempo della stessa va commisurato alla complessità delle modifiche da introdurre nel progetto.

Per casi legati a:

  • eventi riguardante la natura ed alla natura dei beni su cui si interviene che si verificano in corso d’opera o a seguito di rinvenimenti imprevisti ed imprevedibili in fase progettuale.
  • casi previsti dall’articolo 1664 C2 del codice civile;
  • al manifestarsi di errori ed omissioni del progetto esecutivo che pregiudicano in tutto o in parte la realizzazione dell’opera.

La redazione della perizia di variante e la sospensione dei lavori è ammessa, tassativamente, solo nel caso in cui dette motivazioni erano impreviste ed imprevedibili al momento della progettazione.

Pertanto l’Appaltatore al di fuori di tale casistica e da tali motivazioni, può procedere a richiedere maggiori oneri per il risarcimento dei danni, vista la presunta illegittimità dell’atto di sospensione lavori.

(Riproduzione Riservata)

 

Articoli correlati

2 COMMENTS

  1. vi ringraziamo per le informazioni che ci date perchè ci consentono di confrontarci noi imprese con la pubblica amministrazione. distinti saluti

    • Siamo a disposizione anche con il ns servizio gratuito sulle gare di appalto in homepage, per il quale bisogna essre registrato alla nostra newsletter – Saluti
      EDILBUILD.IT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here