COME FARE PER…..l’elenco delle attività soggette a Segnalazione certificata di inizio lavori negli interventi edilizi.

COME FARE PER…..l’elenco delle attività  soggette a Segnalazione certificata di  inizio lavori negli interventi edilizi.

Il progetto di una casa

 

 

 

Vediamo con le novità introdotte dal Decreto Sblocca Italia, quali sono i titoli abilitativi edilizi per ogni tipologia di intervento edilizio da realizzare..

Dopo quelli oggetti che prevedono come titolo abitativo la Comunicazione inizio lavori , passiamo ad analizzare gli interventi soggetti a “Segnalazione certificata di inizio lavori”.

Gli interventi edilizi ammissibili con la  “Segnalazione certificata diinizio lavori” sono:

  • Lavori inerenti la messa in sicurezza antisismica e strutturali di edifici ;
  • Lavori riguardanti interventi antisismici di case ed edifici adibiti ad attività produttive;
  • Lavori di realizzazione di posti pertinenziali, autorimesse;
  • Lavori riguardante lavori di cablatura;
  • Lavori di nuova realizzazione di camini o canne fumarie;
  • Lavori di nuove istallazione di
  • Installazione di pompe di calore di potenza termica maggiore dei 12kW;
  • Nuova installazione della cabina ascensori o sostituzione con altra diversa dalla preesistente;
  • Nuova installazione della cabina ascensori mediante un vano esterno all’edificio a cui è a servizio;
  • Realizzazione di servizi igienici anche mediante nuova tramezzatura;
  • Modifiche strutturali di balconi e terrazzi anche con modifiche strutturali rispetto alle caratteristiche preesistenti;
  • Realizzazione di nuovo camino o canna fumaria in modo diverso rispetto a quello preesistente;
  • Riparazione o sostituzione delle travature nelle coperture o della struttura portante;
  • Rifacimenti di cucina con spostamento di tramezzi , sostituzione di impianti ed opere edili ;
  • Rifacimento parziali o totali delle facciate, con l’utilizzo di materiali con caratteristiche diverse dai preesistenti;
  • Opere di frazionamento di immobili in più unità immobiliari;
  • Opere di fusione di immobili in un’unica unità immobiliare da più unità immobiliari;
  • Installazione di nuova grondaia, o se trattasi di sostituzione, con altra di diverse caratteristiche rispetto alla preesistente;
  • Installazione di nuovo impianto termico o sostituzione di quello preesistente con altro di tipo diverso, con anche opere edilizie;
  • Sostituzione dell’ impianto elettrico con altro per la mesa a norma dello stesso;
  • Installazione di nuovo impianto idraulico o sostituzione di quello preesistente con altro di tipo diverso, con anche opere edilizie;
  • Installazione di nuovi lucernari o sostituzione con altri aventi caratteristiche diverse rispetto a quelli preesistenti;
  • Attività edilizia mediante spostamento o nuova costruzione di tramezzi in unità immobiliari;
  • Attività edilizia per creazione di nuovi impianti igienico sanitario in unità immobiliari;
  • Realizzazione di nuovi volumi tecnici per la dimora di apparecchiature (caldaie etc)
  • Realizzazione di pavimentazione esterna ;
  • Modifiche interne od esterne ai sottotetti ma senza fare alcuna variazione della destinazione d’uso;
  • Messa a dimora di pannelli fotovoltaici su edifici posti al di fuori della zonizzazione A di cui al D.M. LLPP n°1444 del2.4.1968

A fronte di tali attività, è cautelativo per il committente, progettista, direttore lavori etc, verificare presso l’ufficio tecnico del Comune competente, valutare eventuali direttive particolari per i lavori sopra individuati.

Leggi anche COME FARE PER…..l’elenco delle attività soggette a Comunicazione inizio lavori negli interventi edilizia.

Circa l'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate:

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter e resta sempre informato. Iscrivendoti, dichiarerai di aver letto e accettato l'Informativa sulla Privacy.












Edilbuild su Facebook

Edilbuild su Twitter

I Video dell’Edilizia

Proposte d’Acquisto