domenica, Maggio 26, 2024

COME FARE PER ………..redigere l’Atto di Sottomissione o l’Atto Aggiuntivo?

 

Areazione galleria

 

 

 

 

Tra i quesiti che ci giungono uno molto interessante è quello di un appaltatore che chiedeva un chiarimento se nella perizia di variante è firmato l’atto aggiuntivo o l’atto di sottomissione.

Rivedendo quanto previsto dalla norma in ordine alle varianti in corso d’opera, dobbiamo distinguere  due casi in funzione dell’importo della perizia di variante:

  1. Importo della perizia di variante inferiore  al quinto d’obbligo – ovvero di importo inferiore al 20% dell’importo contrattuale – è il caso in cui l’appaltatore è obbligato ad eseguire i lavori oggetto di variante, agli stessi patti, prezzi e condizioni dei lavori previsti dal contratto principale. E’ il caso in cui, l’Appaltatore e la Stazione Appaltante stipulano un atto di sottomissione, la cui firma è dovuta dal primo soggetto.
  2.  Importo della perizia di variante superiore  al quinto d’obbligo – ovvero di importo superiore al 20% dell’importo contrattuale – è il caso in cui l’appaltatore è può negoziare a prezzi diversi  i lavori oggetto di variante. E’ il caso in cui, l’Appaltatore e la Stazione Appaltante stipulano un atto aggiuntivo al contratto principale.

 

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here