GARE D’APPALTO: come redigere i giustificativi per le offerte anomale -seconda parte – la manodopera

GARE D’APPALTO: come redigere i giustificativi per le offerte anomale -seconda parte – la manodopera

brückenbau

 

 

 

 

 

Nell’ambito della redazione dei giustificativi atti a dimostrare la congruità delle offerte anomale, i costi della manodopera sono fondamentali.

Tali costi, vanno rilevati dai listini ufficiali relativi all’area geografica di pertinenza del lavoro da eseguirsi.

Inoltre la manodopera nei giustificativi, va suddivisa per tipologia di operai ed in genere distinta per operai specializzati, qualificati e comuni.

E’ fondamentale, pertanto, l’utilizzo di detti listini ufficiali che possono essere costituiti dai listini inerenti accordi sindacali relativi a contrattazione nazionale  per la provincia in oggetto.

Talvolta, qualche Ente Appaltante accetta anche le quotazioni riportate dalle Tabelle Parametriche pubblicate, periodicamente, dai Provveditorati alle Opere Pubbliche regionali, nelle quali sono riportate le quotazioni suddivise per tipologia di operai.

Diversamente, qualora l’Impresa dovesse ritenere vantaggioso l’ utilizzo di  manodopera proveniente da altra provincia, i valori dei listini utilizzati, sempre relativi alla Regione di provenienza, dovranno essere incrementati di tutti gli oneri relativi alla trasferta delle relative maestranze.

Molto importante, per la congruità dell’offerta, sono le incidenze temporali da attribuire alla manodopera per l’esecuzione delle lavorazioni.

Per tali lavorazioni, sono fondamentali, i tempi che dovrebbero essere adeguati e rapportati agli effettivi coefficienti valutabili in cantiere (per lavori già eseguiti).

Chiaramente questo non è sempre possibile, però è importante rapportarsi quanto più è possibile alla realtà, ovvero alle tempistiche previste in prontuari, schede tecniche ed altro.

Pertanto, un consiglio è che tali tempi devono essere assolutamente consoni alle lavorazioni che si vanno a giustificare.

Per cui, anche se per molte Imprese, durante la redazione dei giustificativi diventa immediato ribassare, nella manodopera, l’incidenza del fattore tempo, vista anche la non ribassabilità del costo orario,  tale metodo è da sconsigliare, poiché diventa immediato per la Commissione di gara, verificare la palese inesattezza delle tempistiche e da questo la contestazione per incongruità dei giustificativi stessi.

Leggi anche “GARE D’APPALTO: redigere i giustificativi per le offerte anomale-prima parte”

(Riproduzione Riservata)

Circa l'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate:

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter e resta sempre informato. Iscrivendoti, dichiarerai di aver letto e accettato l'Informativa sulla Privacy.















Edilbuild su Facebook

Edilbuild su Twitter

Proposte d’Acquisto