EDILIZIA PRATICA: le certificazioni dell’impresa da redigere a fine lavori.

EDILIZIA PRATICA: le certificazioni dell’impresa da redigere a fine lavori.

Per la serie EDILIZIA PRATICA, quali sono i documenti che deve certificare l’impresa e che devono essere acquisiti dal Direttore lavori a ultimazione lavori?
Molto dipende chiaramente dalla tipologia di lavori previsti in progetto, ma in generale, ipotizzando un lavoro di realizzazione di un edificio da utilizzare per varie destinazioni d’uso di seguito sono riportati in modo enunciativo ma non esaustivo, la documentazione che deve fornire l’appaltatore che ha realizzato l’opera.
Essi sono:
• La dichiarazione di conformità dell’Impianto Elettrico;
• La dichiarazione di conformità dell’Impianto Meccanico;
• La dichiarazione di conformità dell’Impianto Sprinkler;
• La dichiarazione conformità degli impianti speciali;
• La certificazione sui modelli dei Vigili del Fuoco, della corretto posa in opera di Pareti REI;
• La certificazione ione sui modelli dei Vigili del Fuoco, della corretto posa in opera di controsoffitto REI;
• La dichiarazione di corretta posa in opera pavimenti con allegato certificazioni piastrelle;
• La dichiarazione di corretta posa in opera controsoffitti non REI con scheda tecnica;
• La caratterizzazione rifiuti; con autorizzazione discarica e copia FIR;
• La dichiarazione corretta posa in opera dei serramenti interni e degli infissi esterni.

Leggi anche: EDILIZIA PRATICA: come trattare i rifiuti da demolizioni e costruzioni. o anche EDILIZIA PRIVATA: il rilascio del Certificato di Agibilità

Circa l'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate:

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter e resta sempre informato. Iscrivendoti, dichiarerai di aver letto e accettato l'Informativa sulla Privacy.












Edilbuild su Facebook

Edilbuild su Twitter

I Video dell’Edilizia

Proposte d’Acquisto