GESTIONE CANTIERE E SICUREZZA: nell’edilizia pratica cosa verificare per la sicurezza di un ponteggio fisso?

GESTIONE CANTIERE E SICUREZZA: nell’edilizia pratica cosa verificare per la sicurezza di un ponteggio fisso?

Per l’edilizia pratica, abbiamo estrapolato dai quaderni tecnici dell’Inail per i cantieri temporanei e mobili, un’importante direttiva sull’installazione dei ponteggi fissi. Chiaramente riportiamo i punti essenziale per la verifica di un ponteggio, enunciativi ma non esaustivi, ma che aiutano a capire se i componenti sono stati esattamente montati e predisposti. Vediamo i 7 punti essenziali:
1. Altezza del corrente principale ≥ 95 cm;
2. altezza della tavola fermapiede ≥ 15 cm;
3. spazi liberi fra i correnti ≤ 60 cm;
4. altezza dell’ultimo montante ≥ 100 cm;
5. distanza tra ponte di servizio e sottoponte di sicurezza ≤ 250 cm;
6. distanza tra tavole dell’impalcato e opera servita ≤ 20 cm;
7. distanza tra ponteggio e recinzione (zona segregata) ≥ 150 cm.

Leggi anche:GESTIONE CANTIERE E SICUREZZA: montaggio e smontaggio dei ponteggi fissi nei cantieri temporanei e mobili. o anche GESTIONE CANTIERE E SICUREZZA: come sono organizzati i depositi temporanei rifiuti dell’edilizia?

Circa l'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate:

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter e resta sempre informato. Iscrivendoti, dichiarerai di aver letto e accettato l'Informativa sulla Privacy.












Edilbuild su Facebook

Edilbuild su Twitter

I Video dell’Edilizia

Proposte d’Acquisto