martedì, Novembre 28, 2023

LAVORI PUBBLICI- Avcp e Stazioni Appaltanti: dalla Determinazione n°1 del 16.5.2012 fissate le direttive per le esclusioni dalle gare

L’Autorità di Vigilanza sui Lavori Pubblici (Avcp) ha provveduto, mediante la determinazione n°1 del 16.5.2012, a chiarire le cause di esclusioni dalle gare, anche in virtù di tutti gli aggiornamenti normativi riguardanti in articolare l’articolo 38 del Codice degli Appalti.

Ricordiamo in breve le modifiche normative riportate a detto articolo a seguito della promulgazione  del D.L. 70/2011, del D.L 5/2012 e del D.L.16/2012.

Le cause, che comportano l’esclusione dalle gare, evidenziate dalla Determinazione  n°1/2012 dell’Avcp, sono afferenti le ipotesi di seguito evidenziate:

  • I soggetti di cui all’articolo 38 comma 1 lett b del D. Lgs 163/06, sottoposti a procedimenti per l’irrogazione di misura di prevenzione antimafia;
  • Le sentenze di condanna: di cui all’articolo 38 comma 1 lett c del D. Lgs 163/06 a seguito di   pronuncia definita della sentenza stessa,
  • Il divieto di intestazione fiduciaria dall’articolo 38 comma 1 lett d del D. Lgs 163/06 al fine di evitare infiltrazioni di organizzazioni malavitose.
  • L’irregolarità fiscale di cui all’articolo 38 comma 1 lett g del D. Lgs 163/06 che riguardano l’omesso pagamento di imposte e tasse per importi superiori ai 10.000 euro.
  • Le false dichiarazioni di cui all’articolo 38 comma 1 lett h) e comma 1 ter del D. Lgs 163/06, per le quali la fattispecie  prevede l’esclusione dalle gare che nei particolari si perpetra mediante esclusione dalla singola gara comminata dalla Stazione Appaltante, mentre per la sospensione dalla partecipazione per la durata di un anno è invece comminata dall’Avcp.
  • L’irregolarità contributiva di cui all’articolo 38 comma 1 lett i del D. Lgs 163/06 che riguarda le violazioni contributive e ostative al rilascio del Durc che equivale a grave irregolarità
  • La sospensione o revoca dell’attestazione Soa di cui all’articolo 38 comma 1 lett m bis del D. Lgs 163/06 cioè per tutti quei soggetti per i quali sia intervenuta una sospensione o una decadenza dell’attestazione ;
  • L’omessa denuncia dei reati di estorsione e concussione articolo 38 comma 1 lett m) ter del D. Lgs 163/06
  • Il controllo ed il collegamento tra le aziende articolo 38 comma2 in riferimento all’articolo 38comma 1 lett m) quater del D. Lgs 163/06 in cui si specifificano le cause di controllo e altresì evidenziando la documentazione da produrre al fine di dimostrare la mancanza di collegamento con altre Imprese.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here