domenica, Aprile 21, 2024

LAVORI PUBBLICI: Stazioni Appaltanti – Non tutte le Casse Edili sono abilitate al rilascio del Durc.

E’ quanto emerge da una circolare chiarificatrice del Ministero del Lavoro, protocollo n°8367 che si è resa necessaria al fine di rendere noti i criteri per il rilascio del DURC Documento Unico di Regolarità Contributiva.

Detta nota fissa le caratteristiche delle casse edili secondo il principio della bilateralità dell’organismo, ovvero la sua costituzione attraverso le rappresentanze dei datori di lavoro che dei lavoratori, inoltre che funzionimo secondo il principio di reciprocità, ovvero il riconoscimento dei versamenti avvenuti anche presso altri enti.

A questo proposito è proprio il Codice degli Appalti a chiarire all’articolo252 comma 5 che le Casse Edili che non applicano la reciprocità con altre Casse Edili non possono rilasciare dichiarazioni liberatorie di regolarità contributiva.

Pertanto secondo la suddetta circolare la bilateralità e la reciprocità sono elementi costitutivi al fine di svolgere le attività certificativa.

Così tutte le certificazioni di regolarità contributiva, rilasciate da enti territoriali che non hanno i suddetti requisiti sono da considerarsi inefficaci  agli effetti di legge

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here