giovedì, Febbraio 22, 2024

SPECIALE NUOVO CODICE APPALTI: l’applicazione per i lavori in corso di esecuzione?

Power am Bau

Un chiarimento sostanziale sull’applicazione del Nuovo Codice degli Appalti, ovvero del ,pubblicato sul Supplemento Ordinario n. 10 alla Gazzetta Ufficiale 19/04/2016, n. 91 ed in vigore dal 19/04/2016, (come da Comunicato 22/04/2016 congiunto ANAC – Ministero delle infrastrutture e dei trasporti) al fine di fare chiarezza.
In particolare, nel suddetto provvedimento, viene evidenziato che ricadono nel decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, le procedure di scelta del contraente ed i contratti per i quali i relativi bandi o avvisi siano stati pubblicati in Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana (GURI) ovvero in Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea (GUCE) ovvero nell’albo pretorio del Comune ove si svolgono i lavori, entro la data del 18 aprile 2016.
Inoltre come specificato in detto atto, la nuova disciplina in materia di contratti pubblici, dettata dal D. Leg.vo 50/2016, come previsto dal relativo art. 216, si applica alle sole procedure ed ai contratti per i quali i bandi e gli avvisi con cui si indice la procedura di scelta del contraente, siano stati pubblicati a decorrere dal 19 aprile 2016, data di entrata in vigore del nuovo Codice dei contratti pubblici.

Per tutti gli atti di gara, già adottati dalle amministrazioni, ma non rientranti nelle ipotesi indicate, dovranno essere riformulati in conformità al decreto legislativo n. 50 del 2016.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here