sabato, Febbraio 24, 2024

SPECIALE REVISIONE CODICE DEGLI APPALTI: dalle modifiche al Codice degli Appalti semplificazioni per le Imprese.

Tablier de pont

 

 

 

 

Nell’ambito del Disegno di Legge in esame alla Camera dei Deputati e già approvato dal Senato riguardante “ Delega al Governo per l’attuazione delle direttive 2014/23/UE, 2014/24/UE e 2014/25/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 26 febbraio 2014, sull’aggiudicazione dei contratti di concessione, sugli appalti pubblici e sulle procedure d’appalto degli enti erogatori nei settori dell’acqua, dell’energia, dei trasporti e dei servizi postali, nonché per il riordino della disciplina vigente in materia di contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture” , si prevede una riduzione degli oneri documentali ed economici degli operatori economici che partecipano alle gare di appalto.

Infatti si parla di piena possibilità di integrazione dei documenti non soggetta ad oneri pecuniari, riguardanti tutti i documenti formali delle domande, ovvero di tutti quei documenti che non inficino le valutazioni di merito dell’offerta.

Inoltre sarà compito della Stazione Appaltante, la verifica dei requisiti generali di ammissione,attraverso la banca dati centralizzata del Ministero delle Infrastrutture.

Utilizzo per gli Operatori Economici, del DGUE Documento di Gara Unico Europeo che permette di autocertificare il possesso dei requisiti

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here