Aggiornamenti per il programma di calcolo della Bossong.

Aggiornamenti per il programma di calcolo della Bossong.

In accordo ai nostri standard di miglioramento continuo abbiamo il piacere di informarvi che il programma di calcolo ACP BOSSONG sarà ulteriormente rinnovato.
In particolare verranno a breve aggiunte nuove funzionalità che renderanno la progettazione più completa, grazie soprattutto all’introduzione della progettazione per ancoranti non strutturali.
Nella nuova versione si potranno trovare le già conosciute caratteristiche quali:
• Lingue:
Le lingue disponibili risultano essere l’Italiano, l’Inglese, il Tedesco ed il Francese.
• Geometria dell’oggetto da fissare:
Utilizzando il pannello “MODIFICA PIASTRA” è possibile creare liberamente la geometria dell’oggetto da fissare inserendo le coordinate dei vertici e dei fori senza limitazioni sul numero massimo di ancoranti.
• Filtro ancoranti:
Il filtro ancoranti fornisce diversi criteri di selezione delle specifiche dell’ancorante, in modo che il software restituisca tra i risultati del calcolo solamente i prodotti che rispettano determinati requisiti definiti dall’utente.
• Progettazione con braccio di leva:
Nel caso di calcolo con braccio di leva vi è la possibilità di selezionare il valore del grado di vincolo rotazionale.
• Progettazione al fuoco:
Attraverso l’utilizzo del comando “PROGETTAZIONE AL FUOCO” è possibile selezionare la durata di resistenza e l’esposizione al fuoco in accordo a EOTA TR020.
• Progettazione sismica:
Progettazione con requisiti di duttilità sugli ancoranti per la Categoria Sismica C2.
Verranno a breve aggiunte nuove caratteristiche molto importanti rispetto all’attuale versione del software, queste sono:
• Progettazione secondo EC1992-4:
In funzione della prossima pubblicazione della parte 4 dell’Eurocodice 2, relativa alla progettazione degli ancoraggi su calcestruzzo, sarà possibile effettuare la verifica anche secondo questo documento di progettazione. Grazie a questo aggiornamento del software sarà dunque possibile scegliere se verificare l’ancorante secondo le linee guida ETAG oppure secondo EN1992-4.
• Progettazione per uso multiplo:
Una ulteriore novità che verrà a breve introdotta risulta essere quella relativa alla progettazione per uso multiplo, ovvero la progettazione per elementi non strutturali, come i fissaggi per le facciate o di soffitti. In questo caso il programma darà la possibilità di scegliere tra le due opzioni, in modo tale da avere poi un modello tridimensionale con ancorante fissato alla facciata o al soffitto.
La verifica verrà effettuata secondo ETAG 001-6 per gli ancoraggi metallici adibiti ad uso non strutturale, mentre per gli ancoraggi plastici la linea guida di riferimento che sarà utilizzata risulta essere l’ETAG 020.
Il programma avviserà direttamente gli utenti nel caso ci sia un aggiornamento disponibile.
L’interfaccia del software presenta una grafica tridimensionale “real-time” per un approccio più intuitivo, consentendo all’utente di visualizzare immediatamente i cambiamenti della geometria del calcestruzzo, delle dimensioni della piastra di ancoraggio e della direzione dei carichi sollecitanti, con la possibilità di inserimento dei dati nel pannello principale o direttamente nell’interfaccia grafica.
L’utente ha la possibilità di poter utilizzare una specifica profondità di ancoraggio o di utilizzare la funzione di ottimizzazione al fine di ottenere il massimo coefficiente di sfruttamento con la minima profondità di posa necessaria.

Circa l'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate:

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter e resta sempre informato. Iscrivendoti, dichiarerai di aver letto e accettato l'Informativa sulla Privacy.













Edilbuild su Facebook

Edilbuild su Twitter

Proposte d’Acquisto