EDILIZIA PRATICA: come trattare i rifiuti da demolizioni e costruzioni.

 

In questo spprofondimento di Edilizia Pratica, esaminiamo i rifiuti da demolizione e costruzione, sono accompagnati, nel loro trasporto a discarica, da un Formulario di Identificazione dei Rifiuti (FIR) sul quale sono riportati: la ragione sociale e l’indirizzo del produttore, l’ origine nonché la quantità del rifiuto e la sua tipologia ; la discarica di destinazione con il percorso e la data con il nome ed indirizzo del destinatario.
Il trasporto dei rifiuti,  può essere fatta solo da soggetti iscritti all’Albo Nazionale Gestori Ambientali, mentre le imprese edili possono trasportare i propri rifiuti in quantità non superiori ai trenta chilogrammi o trenta litri ma, devono essere regolarmente iscritti all’Albo Nazionale Gestori Ambientali nella categoria “Trasportatori dei propri rifiuti”.
Il Formulario di Identificazione dei Rifiuti (FIR) va redatto in quattro copie,lo stesso è compilato firmato e datato dal produttore dei rifiuti e controfirmato dal trasportatore.
• Una copia del Formulario di Identificazione dei Rifiuti (FIR) rimane presso il produttore
• Tre copie, controfirmate e datate in arrivo dal destinatario, sono una del destinatario e due dal trasportatore. Le copie del formulario devono essere conservate per cinque anni.

Leggi anche: GESTIONE CANTIERE E SICUREZZA: aumentano le ammende in tema di Sicurezza sul Lavoro.  o anche: GESTIONE CANTIERE E SICUREZZA: aumentano le ammende in tema di Sicurezza sul Lavoro.

 

Circa l'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate:

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter e resta sempre informato. Iscrivendoti, dichiarerai di aver letto e accettato l'Informativa sulla Privacy.












Edilbuild su Facebook

Edilbuild su Twitter

I Video dell’Edilizia

Proposte d’Acquisto