domenica, Maggio 26, 2024

IMPRESE APPALTATRICI – I valori per la compensazione dei prezzi dei materiali edili

 

Con la pubblicazione del D.M. 3.5.2012,  nella Gazzetta Ufficiale n°114 del 17.5.2012, il Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti, ha reso note le percentuali di incremento di alcuni prezzi di materiali per l’edilizia.

Questo, al fine di poter redigere il calcolo della compensazione dei prezzi negli appalti, inerenti le categorie di lavorazioni che contengono i suddetti materiali i cui prezzi hanno subito un incremento superiore al 10%.

Tali valori sono rapportati dall’acquisto dei materiali nel 2011, per lavorazioni contabilizzate nel 2011 relativamente a prezzi offerti nell’anno 2010.

Il quadro pubblicato dal suddetto decreto è il seguente:

 

Materiali da costruzioni con variazione percentuale >10% (dal D.M. 3.5.2012 Min. Infr. e Trasporti)

 

Materiale

 

Unità di misura

Prezzo medio 2010

Variazione % 2011 su 2010

       

Acciaio tondo per cemento armato

Kg

0,54

10,98%

Rete elettrosaldata

Kg

0,53

10,82%

Fili di rame conduttore

Kg

6,89

10,27%

Profilati in rame per lattonerie e lastre

Kg

7,48

13,69%

Bitume

Qle

38,49

12,31%

 

 

Come si evince dalla tabella suddetta, il maggior aumento è quello che riguarda il rame, che in profilati, ha avuto un incremento del 13,69% , con un prezzo rilevato al kg di euro 7,48.

Per cui per il calcolo di incremento ai fini della compensazione dei costi dei materiali per l’edilizia dovremo considerare un +3,69%.

Il bitume è il secondo elemento che ha subito il maggiore incremento di prezzo, precisamente del 12,31% , con un prezzo rilevato al qle di euro 38,49, per il calcolo della compensazione l’incremento utile è del +2,31%.

L’acciaio tondo per cemento armato  ha avuto un incremento del 10,98% con un prezzo rilevato di euro 0,54 al kg, per il calcolo della compensazione l’incremento utile è del +0,98%.

La rete elettrosaldata ha avuto un incremento del 10,82% con un prezzo rilevato di euro 0,53 al kg, per il calcolo della compensazione l’incremento utile è del un +0,82%.

Per ultimo,  i fili di rame per conduttore che hanno subito un incremento al kg del 10,27% con un prezzo rikevato al kg di euro 6,89 ed un incremento ai fini del calcolo della compensazione dello 0,27%

Ricordiamo, inoltre che come modificato dal D.L.70/201, alle Imprese sarà riconosciuto soltanto il 50% delle percentuali sopra evidenziate per il calcolo delle compensazioni per i singoli prezzi.

Alleghiamo testo della DM Infrastutture del 3.5.12

 Vedi anche gli articoli :

 la compensazione dei costi dei materiali per l’edilizia” del 26.5.2012, in questo sito, nella sezione Imprese Appaltatrici, dei Lavori Pubblici

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here