sabato, Aprile 20, 2024

COME FARE PER…………….verificare i Piani di Sicurezza e Coordinamento (1 P.)

Baustelle

 

Iniziamo questa settimana con i dati generali che dovrebbero essere contenuti in un Piano di Sicurezza e

Coordinamento. Tale ceck-list riporta un “no” ed un “si” per annotare se gli argomenti proposti sono trattati.

Ci ritorneranno utili successivamente quando ne pubblicheremo la ceck-list come foglio elettronico.

Leggi anche le sezioni: Lavori Pubblici, Edilizia, Gare d’Appalto, Cantiere.

CARATTERISTICHE DELL’OPERA

A- Sono   state inserire nel PSC e caratteristiche dell’opera con una descrizione   dettagliata.

NO

SI

B – Sono   stati riportati i dati e l’importo dei lavori, il numero di uomini-giorno, la   durata dei lavori espressa in giorni nonchè le presunte date di inizio e fine   lavori?

NO

SI

SOGGETTI COINVOLTI

A – Nel   PSC sono stati inseriti i nominativi del progettista strutturale, del   progettista architettonico, del progettista impiantistico, i nomi del   Direttore dei Lavori, del Coordinatore per la Sicurezza in fase di   Progettazione e di Esecuzione, del Committente, del Responsabile del   Procedimento e del Responsabile dei Lavori?

NO

SI

GESTIONE DEL PSC

A – Nel   PSC sono state previste le modalità di inserimento di modifiche allo stesso,   a seguito di proposta delle Imprese appaltatrici, o di intervenute modifiche   di lavorazioni, di nuove organizzazioni, di utilizzo di tecnologie  o di modifiche a seguito di perizie di   variante?

NO

SI

B – Sono   riportati nel PSC sono stati indicati quelli che sono i compiti del  Coordinatore della Sicurezza in fase di   Esecuzione inerenti: le azioni di coordinamento e controllo, la cooperazione   tra i datori di lavoro, sospende i lavori in caso di pericolo imminente (   come previsto dall’articolo 92 del D. Lgs 81/08).

NO

SI

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here