EDILIZIA: dal decreto Sicurezza, le novità in tema di Cantieri riportate nel testo approvato dal Consiglio dei ministri.

EDILIZIA: dal decreto Sicurezza, le novità in tema di Cantieri riportate nel testo approvato dal Consiglio dei ministri.

E’ stato approvato in Consiglio dei Ministri, il Decreto Sicurezza e presto vedrà la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale. Uno dei temi principali di collegamento al mondo dell’Edilizia è quello inerenti i subappalti. Ricordiamo che, per quanto riguarda gli stessi, già l’articolo 21, comma 1, della legge 13 settembre 1982, n. 646, prevedeva una serie di sanzioni penali riguardanti i rapporti tra appaltatore e subappaltatori. Infatti la stessa ricordiamo che prevedeva che che aveva in appalto opere riguardanti la pubblica amministrazione, e di fatto dava in subappalto o a cottimo, lavorazioni senza l’autorizzazione dell’autorità competente, era punito con la pena dell’arresto da sei mesi ad un anno e dell’ammenda pari ad un terzo del valore dell’opera ricevuta in subappalto o in cottimo. Bene, con la promulgazione del suddetto decreto legge sicurezza, tale reato è punito con la reclusione da uno a cinque anni nonché con la comminazione della multa.
La stessa pena è comminata al subappaltatore e dell’affidatario del cottimo, al quale si applica la pena dell’arresto la reclusione da uno a cinque anni con la relativa multa.
Altra novità riportata all’articolo 7, del Decreto Sicurezza, riguarda il monitoraggio dei cantieri, per la cui notifica preliminare va redatta dal responsabile dei lavori ai sensi dell’art. 99, comma 1, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81, nei cantieri in cui opereranno più imprese anche non contemporaneamente, ovvero qualora il numero degli uomini giorno sia di numero superiore ai 100. Ebbene uesta nortifica oltre ad essere inviata all’Asl ed all’Ufficio Provinciale del Lavoro, competente per territorio, andrà inviata anche al Prefetto che ne da relativa comunicazione alla direzione investigativa antimafia e al questore territorialmente competente.

Leggi anche: SUBAPPALTI: un Vademecum per poterlo utilizzare nei lavori. o anche SUBAPPALTO: il subappalto delle opere superspecialistiche non rientra nel calcolo del 30% ?

Circa l'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate:

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter e resta sempre informato. Iscrivendoti, dichiarerai di aver letto e accettato l'Informativa sulla Privacy.












Edilbuild su Facebook

Edilbuild su Twitter

I Video dell’Edilizia

Proposte d’Acquisto