giovedì, Luglio 18, 2024

GESTIONE CANTIERI E SICUREZZA: le funzioni del Responsabile dei Lavori e del Committente

Bauarbeiter

 

 

 

Il Committente o il Responsabile dei Lavori, ai sensi del D.Lgs 81/08 e smi ,in tema di cantieri temporanei o mobili, espleta una serie di funzioni volte all’applicazione della normativa sulla sicurezza dei cantieri.

Spetta al Committente ed al Responsabile dei Lavori, durante la progettazione dell’opera, di verificare la pianificazione dei lavori, le varie fasi di lavorazione nonchè la durata delle stesse.

Egli valuta la necessità di nomina del Coordinatore perla Sicurezzain fase di Progettazione, e dopo tale nomina, verifica , prima della richiesta di offerta alle Imprese, sia il piano di Sicurezza e Coordinamento, sia il fascicolo dell’opera redatto dal CSP.

In breve ricordiamo che la nomina del  Coordinatore perla Sicurezzain fase di Progettazione è obbligatoria in tutti quei casi in cui  è prevista la presenza di più imprese, in cantiere, anche non contemporaneamente.

Inoltre, prima dell’affidamento dei lavori, il  Committente ed il Responsabile dei Lavori, provvede alla designazione  del Coordinatore perla Sicurezzain fase  di Esecuzione, verificando il possesso dei requisiti dello stesso.

I requisiti, previsti dalla normativa sono i seguenti: possesso di laurea magistrale nelle classi LM-4, LM-20, LM-35, LM-69, LM-73, LM-74 , possesso di attestazione dei datori di lavoro di espletamento attività lavorative nel settore delle costruzioni per 1 anno, oppure il possesso della laurea nelle classi L7,L8, L9,L17,L23 nonché il possesso dell’attestazione di datori lavoro di espletamento attività lavorative nel settore delle costruzioni per 1 anno, oppure possesso del diploma di geometra,perito industriale,perito agrario o agrotecnico nonché il possesso delle attestazione di datori lavoro di espletamento attività lavorative nel settore delle costruzioni per 3 anni.

Per tutti è indispensabile, il possesso dell’ attestato del corso sulla sicurezza, previsto dalla vigente normativa con le prescrizioni indicate dalla stessa.

Il  Committente ed il Responsabile dei Lavori, prima dell’inizio lavori, trasmette il Psc all’Impresa Appaltatrice e gli comunica, contestualmente, il nominativo del Coordinatore perla Sicurezzain fase di Progettazione e quello del Coordinatore perla Sicurezzain fase  di Esecuzione

Il  Committente ed il Responsabile dei Lavori, indipendentemente dal numero di Imprese in cantiere, verifica, l’idoneità tecnico-professionale dell’Impresa, del lavoratori autonomi in funzione dei lavori da eseguire, e provvede a richiedere alle Imprese esecutrici una dichiarazione sull’organo medio annuo distinto per qualifica, con gli estremi delle denunce sall’Inps, all’Inail, ed alle Casse Edili.

Altra dichiarazione, che provvede a richiedere all’Appaltatore, è quella relativa al contratto collettivo applicato e provvede a richiedere il Documento Unico Regolarità Contributiva.

Inoltre è il Committente ed il Responsabile dei Lavori che provvede all’invio delle Notifiche di Inizio lavori all’Asl di competenza e all’Ufficio Provinciale del Lavoro

In quei cantieri, dove all’inizio lavori era prevista la presenza di un’unica impresa, qualora si paventi  la necessità  della presenza di più imprese, o a seguito di lavorazioni date in subappalto ovvero di esecuzioni di maggiori lavori, a cura di altre Imprese, il Committente ed il Responsabile dei Lavori, provvede alla nomina del Coordinatore perla Sicurezzain fase di Esecuzione, al quale sarà dato anche il ruolo di  Coordinatore perla Sicurezzain fase di Progettazione per cui provvederà alla redazione del  relativo PSC

Nei casi in cui sia in possesso dei requisiti, il Committente ed il Responsabile dei Lavori, può svolgere direttamente il ruolo sia di Coordinatore perla Sicurezzain fase di Progettazione che di Coordinatore perla Sicurezzain fase di Esecuzione

Il Committente ed il Responsabile dei Lavori, provvede altresì, a trasmettere, prima dell’inizio dei lavori autorizzati con Dia o Permesso a costruire, al  Comune, una copia della notifica preliminare fatte agli enti competenti, il Documento Unico Regolarità Contributiva delle Imprese esecutrici e dei lavoratori autonomi, ed una dichiarazione di avvenuta verifica di tutti i documenti inerenti l’idoneità tecnica.

vedi anche gli articoli

le funzioni del coordinatore per la sicurezza in fase di esecuzione” del 17.3.12 nella sezione Gestione Cantiere e Sicurezza

le funzioni del coordinatore della sicurezza in fase di progettazione”  del 10.3.12 nella sezione Gestione Cantiere e Sicurezza

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here