PAROC CGL 20cy – Isolante in lana di roccia.

PAROC CGL 20cy – Isolante in lana di roccia.

PAROC CGL 20cy – ISOLANTE IN LANA DI ROCCIA

Cantine, garage ed ambienti analoghi non riscaldati presentano un elevato potenziale per la riqualificazione energetica degli edifici. La soluzione più efficace per coibentare tali ambiti è costituita dall’isolamento dei solai di separazione fra gli ambienti riscaldati e non riscaldati. In questo modo si incrementa l’efficienza energetica dell’edificio, riducendo i costi di riscaldamento e raffrescamento ed aumentando significativamente il comfort abitativo dei piani superiori. Paroc ha sviluppato un prodotto specifico per l’isolamento a soffitto di cantine e garage, sfruttando le eccellenti proprietà termo-acustiche e di resistenza al fuoco della lana di roccia: PAROC CGL 20cy – una doga in lana di roccia biosolubile prefinita sulla superficie a vista, con bordi smussati a 45°, predisposta all’incollaggio con collanti cementizi su superfici piane, senza l’ausilio di fissaggi meccanici. Accostando le doghe a giunti sfalsati si viene a creare un soffitto la cui superficie può essere finita con vernice a spruzzo o a pennello oppure lasciata a vista. I vantaggi dell’isolamento con PAROC© CGL 20cy • riqualifica energetica dell’edificio; • incrementa la protezione dal fuoco; • incrementa l’assorbimento acustico; • incrementa l’isolamento termico • costituisce una superficie piana e finita di soffitto, con valenza estetica; • facile e rapido da applicare, riduce le fasi di lavorazione e gli scarti da smaltire in cantiere. La protezione dal fuoco con PAROC© CGL 20cy La norma europea EN 13381-3 per la caratterizzazione mediante test dei protettivi per le strutture in calcestruzzo ha come obiettivo quello di esplicitare il contributo alla resistenza al fuoco di un protettivo applicato su elementi strutturali in calcestruzzo (travi, pilastri, solette o pareti) durante il tempo di esposizione alla curva di incendio standard (ISO 834). La norma EN 13381-3 consente, esponendo al fuoco degli elementi strutturali protetti, di ricavare una mappatura termica degli elementi protetti al fine di relazionare tra loro spessore di protettivo e le temperature raggiunte all’interno dell’elemento strutturale al variare del tempo.Le formule di calcolo contenute all’interno della norma, essendo armonizzate con l’Eurocodice 1992-1-2 parte fuoco per il calcestruzzo, consentono poi di ricavare lo spessore di calcestruzzo equivalente, che può essere utilizzato in tutti i calcoli ed i pre-dimensionamenti eseguiti con gli Eurocodici. La prova al fuoco, come nel caso dell’acciaio e comunemente a tutte le norme della serie EN 13381, evidenzia l’attitudine del protettivo di rimanere in aderenza al supporto (stickability) per tutta la durata dell’esposizione al fuoco. Questo metodo di test e di elaborazione dei dati si applica a protettivi reattivi (pitture intumescenti) o passivi (intonaci, lastre, pannelli). La configurazione minima dei campioni di prova per materiali a spessore variabile elenca l’esecuzione di test su due travi e due solette, alle quali e stato applicato su una il minimo e sull’altra il massimo spessore di protettivo (deciso dal produttore). Alternativamente si può testare un solo spessore, che ovviamente rimane l’unico utilizzabile. I risultati del protettivo ottenuti sulle solette (elementi esposti al fuoco su un solo lato – flusso termico monodirezionale), possono essere applicati alle pareti in calcestruzzo per spessori variabili tra il minimo e il massimo testato. I risultati del protettivo ottenuto invece sulle travi (elementi esposti al fuoco su due lati – flusso termico bidirezionale), possono essere applicati ai pilastri per spessori variabili tra il minimo ed il massimo testato. Un prodotto risolutivo, accompagnato da un efficiente ed efficace servizio di assistenza che prevede un’attenta pianificazione prima, durante e dopo la fornitura dei prodotti.

LINK INDUSTRIES S.p.A. Ponte Morosini, 49 Marina Porto Antico 16126 Genova ITALIA Tel. +39 010 2546.901 www.linkindustries.com edilizia@linkindustries.com

Lorem

Circa l'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate:

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter e resta sempre informato. Iscrivendoti, dichiarerai di aver letto e accettato l'Informativa sulla Privacy.












Edilbuild su Facebook

Edilbuild su Twitter

I Video dell’Edilizia

Proposte d’Acquisto